LA PRESIDENTE VALLELUNGA AI GRILLINI: VS CANDIDATO SINDACO “SCOPRE” LE SOFFERENZE DELLA GENTE.

Nel complimentarmi per la performance del nostro candidato Sindaco Giunta a proposito del confronto  di ieri sera vorrei spendere due parole sul candidato Sindaco  5 stelle ,che Ieri da medico, ad un certo punto ha parlato del dolore e  delle politiche sociali… mi permetto di ricordare al Dott. che se proprio  gli sta a cuore il dolore della gente e la sofferenza  dovrebbe battersi (da medico ancora prima che da candidato Sindaco visto che non ci si può accorgere del dolore  e delle carenze strutturali solo quando si diventa candidati a Sindaco  )  affinché a Termini Imerese possano introdursi  reparti di lungo degenza per anziani  e malati cronicizzati visto che il reparto di medicina non c è l’ha, dovrebbe battersi da Medico ancora prima che da candidato affinché a Termini Imerese si possano avere delle ottime RSA ( residenza sanitaria assistita),  sempre per pazienti anziani o cronici per le più disparate patologie affinché mamme o figli non abbiano da farsi km per  i loro cari  ricoverati presso le RSA di altre città…lasciando spesso gli anziani ” abbandonati ‘ per la distanza…dovrebbe battersi da medico ancor prima che da candidato che le attivazioni ADI ( assistenza domiciliare assistita coprano  bene i fabbisogni della gente e che il comune possa mettere a disposizione assistenza ad integrazione dei servizi ADI sufficienti a dare sollievo alle famiglie e ai malati cronici e con gravi diversamente abilità,  e dovrebbe battersi affinché si  possano mettere in atto le ospedalizzazione domiciliare i previste dal Ministero  in caso di dimissione protetta ed inattuate  spesso in Sicilia .piuttosto che obbligare famiglie a fornire i care giver all assistenza e quindi obbligando giuridicamente e penalmente un familiare  a prendersi responsabilità mediche che non andrebbero prese dai familiari insomma, .. . mi fermo qui perché il discorso è lungo e complesso ma non ho alcun problema a confrontarmi con il  Dott. nel rispetto del suo lavoro  come vera portavoce del dolore di chi soffre  per riuscire ad ottenere diritti per tutti reali e non parole da campagna elettorale …..per quanto mi riguarda mi ritengo una candidata concreta nella occuparsi dei reali problemi del sociale dal momento  che amministrativamente  purtroppo per tanti uffici pubblici sono molto preparata … per quanto mi riguarda  cari amici termitani potete votare per tutti i vostri consiglieri candidati (siano essi amici o parenti ) ma se davvero cercate la tutela dei vostri diritti direi che penso di essere la figura giusta che possa rappresentarli e rappresentare una futura buona amministrazione anche perché in altre città amministrate dai 5 stelle come ad esempio Livorno l assessore  dei 5 stelle  madrelingua albanese non ha brillato  di buona politica tutto  altro  …. molte famiglie livornesi  lasciate al freddo..  #VALLELUNGA  candidata al Consiglio comunale  LISTA #francescogiuntasindaco2017

www.agenflash.it
AgenFlash
Graziella Vallelunga
Paola Graziella Vallelunga
Rinnovamento per l’Italia
francesco giunta
francescogiunta2017
elezioni
termini imerese
news
La Presidente Vallelunga Candidata a Termini Imerese.
Candidata Consiglio comunale di Termini Imerese

LA PRESIDENTE VALLELUNGA: NON FESTEGGIERÒ IL 2 GIUGNO.

ORGOGLIOSA DELLA NOSTRA NAZIONE E DEI SUOI COLORI MA SOLO QUANDO I VALORI SANCITI DALLA COSTITUZIONE TORNERANNO PRESENTI NELLA NOSTRA POLITICA  NAZIONALE E LOCALE (GRAZIE AL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO NEI NOSTRI COMUNI) SARÀ ALLORA È SOLO ALLORA CHE TORNERÒ A FESTEGGIARE  IL 2 GIUGNO LA FESTA DELLA REPUBBLICA….
QUANDO L ITALIA, RIDARA  ‘LAVORO,  QUANDO RIUSCIRA A TUTELARE DAVVERO I DIRITTI INVIOLABILI DELL UOMO  QUANDO  TORNERA’ SOLIDALE ECONOMICAMENTE E SOCIALMENTE  CON I CITTADINI ITALIANI E QUANDO ESSA TORNERA ‘ A PROMUOVERE LE CONDIZIONI CHE RENDERANNO IL DIRITTO  AL  LAVORO GARANTITO ,QUANDO OGNUNO POTRÀ SVOLGERE IL LAVORO CHE PIÙ GLI PIACE SENZA DOVERSI LAUREARE IN UNA MATERIA PER POI FARE ALTRO LAVORO  SOLO ALLORA FESTEGGIERO….PERTANTO ,SINO A CHE UN ITALIANO MORIRÀ DI FAME PER MANCANZA DI FONDI SOCIALI ADEGUATI O CHE UN GIOVANE NON POTRÀ REALIZZARE LE SUE ASPIRAZIONI PER LE QUALI HA STUDIATO IN ITALIA SENZA ESPATRIARE IO FARÒ FATICA A FESTEGGIARE LA FESTA DELLA REPUBBLICA PER QUANTO LA RISPETTI NON LA FESTEGGIERO ‘

ELEZIONI TERMINI IMERESE – LA PRESIDENTE VALLELUNGA A FRANCESCO GIUNTA: CHIEDO IL GARANTE PER DISABILITÀ E FRAGILITÀ.

La Presidente di Rinnovamento per l’Italia Graziella Vallelunga detta Paola Candidata al Consiglio comunale di Termini Imerese nella Lista che vede quale Candidato Sindaco l’Avvocato Francesco Giunta, così comunica uno dei suoi personali impegni civici:

Uno dei miei impegni personali per Termini Imerese: Disabilità e fragilità,

occorre la figura del Garante.

La Presidente di Rinnovamento per l’Italia Graziella Vallelunga detta Paola, candidata al Consiglio comunale di Termini Imerese, nella Lista elettorale che sostiene la candidatura a Sindaco dell’Avvocato Francesco Giunta , ha una proposta da mettere sul piatto per la prossima amministrazione comunale: l’istituzione della figura del Garante dei diritti per la disabilità e delle Fragilità.

La Presidente Vallelunga che già piu’ volte in passato si è battuta per le fragilità , spiega che tale figura nasce dalla volontà di porre l’attenzione a quanti vivono i problemi derivanti da stati sociali di disagio, per disabilità,o da invalidità,” e penso con particolare attenzione anche alle fragilità degli anziani”, voglio supportare ,dice la Presidente, “le persone troppe volte sofferenti già per la loro condizione e spesso bistrattate anche da istituzioni che affrontano queste problematiche generalizzando”, spesso, con scarso dialogo tra i portatori di disabilità e di fragilità e addetti all’erogazione dei servizi, inadeguati a volte a gestire le situazioni per mancanza di formazione e competenza o scarsa cultura alla gestione di questa tipologia di situazioni , “una barriera” che ostacola il benessere dei nostri cittadini, privi di una Figura Garante e Mediatrice dei loro Diritti e delle loro esigenze che consenta loro di avere una vita dignitosa nel rispetto dei dettami della Costituzione in riferimento alla Salute ”.

L’ufficio del Garante, “ha come obiettivo l individuazione servizi diretti di Mediazione sociale a tutela dei diritti civili.

Le aree di intervento su cui bisogna agire è l’ascolto del cittadino, l’abbattimento delle barriere sociali, sanitarie ed architettoniche, le discriminazioni nel lavoro e nell ’inclusione sociale.

Il Garante della disabilità che già in passato è stato parte del mio programma elettorale è un Garante dei diritti civili, un mediatore tra esigenze dei portatori di disabilità e fragilità ed uffici pubblici e privati che non adempiono o che spesso adempiono male i loro servizi ed un filtro utile ed indispensabile per la pubblica amministrazione, capace di raccogliere le istanze dei cittadini e mediare con gli uffici cercando soluzioni bonarie.

Il Garante è anche quella figura politica in grado di esporre le problematiche non risolvibili in prima istanza, all’attenzione diretta del Sindaco ,quale primo responsabile della salute, della sicurezza pubblica ma anche , e non solo moralmente di una categoria di cittadini già sofferenti per la loro disabilità” e sono certa che Francesco Giunta da Sindaco che ha già mostrato una spiccata attenzione alle fragilità, troverà utile questa proposta che arriva si dall ‘ esecutivo di Rinnovamento per l’Italia essendo sempre stata fortemente voluta dalla Presidente Vallelunga ma che è in piena sintonia con il programma elettorale che il candidato Sindaco Giunta ha altrettanto a cuore

Sono certa continua la presidente Vallelunga che con Francesco Giunta Sindaco finalmente quella fetta di cittadini inascoltati troverà un riferimento certo nel Palazzo comunale di Termini Imerese.

Farò il possibile affinché Francesco Giunta che ha già dimostrato di voler fare politica da “Primo Cittadino” con il cuore e che gode della mia piena fiducia, attento com’è alle necessità del Popolo, valuti con attenzione la mia proposta, che credo troverà l’appoggio di tutte le rappresentanze di centrodestra che sostengono la sua candidatura.

Redazione Agenflash www.agenflash.it

news – top news – notizie – elezioni 2017 Termini Imerese – Graziella Vallelunga (Paola) – Rinnovamento per l’Italia – Francesco Giunta –

LA VALLELUNGA: SE SARÒ ELETTA SIN DA SUBITO BUONA POLITICA PER IL POPOLO

Comunicato stampa
della Presidente Graziella Vallelunga candidata al Consiglio comunale di Termini Imerese.
In queste poche righe vorrei da un lato smentire tutti quelli che dicono ” ma la Vallelunga a Termini non c’era” e dall’altro zittire tutti quelli che solo per aver scattato qualche foto o girato qualche video si sono impossessati di atti politici (effettuati in favore della Città e dei Termitani) che non gli appartengono, oltre che spiegare le ragioni per le quali ho scelto di sostenere Francesco Giunta Candidato Sindaco, attraverso la mia Candidatura al Consiglio Comunale di Termini.
Ricorderete che alle scorse elezioni mi sono Candidata Sindaco, ma questa volta a causa del ricovero in ospedale di mio padre, finito poi in Rianimazione per lungo tempo, non ho avuto modo di organizzarmi per preparare la mia lista , e sinceramente per il dispiacere familiare non avevo voglia di candidarmi, ma poi ho pensato che non potevo rischiare che Termini restasse ancora in mani sbagliate e dopo aver rifiutato svariate offerte in altre liste, ho optato per Francesco Giunta, certa del suo concreto impegno verso la città, pertanto la mia scelta di sostenerlo è stata ponderata e valutata attentamente, in quanto Francesco non proviene dall’ex maggioranza guidata da Burrafato, come è il caso del candidato Sindaco suggeritomi dal nostro ex Coordinatore comunale e che voleva sostenessi, un altro…, ma io non potevo, per coerenza politica, appoggiare la candidatura di chi per ben due anni ha tenuto i conti dell’Amministrazione pubblica dell’ex Sindaco Burrafato in qualità di Assessore al Bilancio, approvando ben due bilanci e svariate delibera dell’amministrazione dimissionaria.
Francesco Giunta ha un buon programma per Termini Imerese ed ha sempre svolto un’attività di opposizione costruttiva in Consiglio comunale, ed io quale Presidente del Partito politico Rinnovamento per l’Italia sono certa di aver fatto la scelta giusta sostenendo Francesco Giunta Sindaco.
A coloro che dicono di aver fatto attività politica rappresentando Rinnovamento per l’Italia, dico solo che un conto è segnalare i problemi altro è esporsi in prima persona per risolverli…. Effettivamente vivo in un’altra Città e fisicamente sono stata poco presente, ma politicamente la Vallelunga non ha mai lasciato Termini Imerese c’era e c’è anche oggi, lo testimoniano le numerose battaglie politiche fatte esponendomi in prima persona con esposti, denunce, atti scritti a varie istituzioni e con tutto il coraggio necessario che occorre a chi si espone pubblicamente e davanti alle autorità per il bene della Città dove sono nata, risolvendo nel concreto diversi problemi, altrimenti irrisolti.
Queste a seguire sono solo alcune delle battaglie fatte da Rinnovamento per l’Italia e dalla sottoscritta in favore di Termini Imerese, pochi lo sanno, perché più che pensare a vantarmi delle vittorie politiche ottenute ho pensato a risolvere i problemi a Termini… .
Già dal 2015 mi occupai:
della messa in sicurezza della strada di via Calcedonio Geraci scrivendo a: Ministero Infrastrutture, Sindaco Salvatore Burrafato, Assessore e Consiglieri Comunali;
della presentazione di una petizione popolare contro l’istallazione del termovalorizzatore a Termini Imerese;
della presentazione di esposti alla Prefettura di Palermo per far raccogliere i rifiuti di Termini Imerese; poi ho chiesto ed ottenuto il rifacimento del Ponte di Contrada Lignari;
della presentazione di richieste al Comune, esposti alla Prefettura di Palermo e denuncia in Guardia di Finanza per il sequestro e la bonifica di una discarica abusiva in Contrada Lignari;
della richiesta al Comune ed esposto alla Prefettura di Palermo per ottenere una via di fuga in caso di esondazione delle acque in Contrada Lignari;
della richiesta all’ente diga di coordinarsi con la Protezione civile di Termini Imerese prima di aprire la diga che provocava da molti anni l’esondazione delle acque in Contrada Lignari;
della presentazione di una richiesta agli eurodeputati della commissione pesca europea per ottenere l’aumento delle quote di pesca del tonno rosso;
della presentazione di una richiesta all’ex Sindaco di Termini per ottenere spazi riservati per l’abbattimento di barriere architettoniche;
della salute dei cittadini Termitani anche attraverso una denuncia alle autorità per la fuoriuscita di liquami che inquinavano le acque del nostro Porto e diverse altre iniziative, ora che ne siete al corrente cari cittadini ed elettori di Termini Imerese potete valutare voi se la Vallelunga ha fatto qualcosa o meno per la città ed i cittadini, pur non essendo nell’amministrazione comunale, la Vallelunga c’è stata e c’è anche oggi, chiedetevi chi per la nostra città ha fatto quanto ho fatto io….
Graziella Vallelunga

www.agenflash.it
AgenFlash
Graziella Vallelunga
Paola Graziella Vallelunga
Rinnovamento per l’Italia
francesco giunta
francescogiunta2017
elezioni
termini imerese
news
La Presidente Vallelunga Candidata a Termini Imerese.
Maggio: Giorgia Meloni in visita a Termini Imerese
Comune di Termini Imerese

CONSIGLIERE DI MILANO DELLA LEGA FLAVIO VERRI DIFENDE INTERESSI POLITICI DEL PD

Lettera aperta: A TUTTE LE SEGRETERIE E SOSTENITORI E DIRIGENTI DELLA LEGA DI MATTEO SALVINI

13 Dicembre 2016

Oggetto Nota personale di delusione LETTERA APERTE ALLA LEGA DI SALVINI

Spett.li Segreterie

Gent.mi sostenitori ,e Dirigenti della Lega,

Vi scrivo in quanto non sono riuscita a trovare una Pec del Partito e desidero che questa email venga recapitata al Vs Presidente Umberto Bossi essendo espressione di delusione per quanto successo a Milano anche se immagino ne sia a conoscenza.
Ero candidata in una lista civica di centro destra ma ho votato Parisi al primo e secondo turno per sostenere il centro destra.

Nelle pubblicazioni del Comune alla fine dello scrutinio non ho trovato il mio voto ne quello espresso in favore di alcuni nostri candidati (sono la Presidente del Partito Politico Rinnovamento per l ‘Italia )
Questa anomalia mi ha spinto a verificare negli uffici preposti del Comune tutti i verbali delle oltre 1200 sezioni sia del Primo turno che del Ballottaggio e anche per Comune e Municipio insieme al Segretario di Rinnovamento per l Italia Francesco Maurizio Mulino
L ‘ampia osservazione di tutti questi verbali mi ha spinto a fare ricorso al TAR ma anche ad intraprendere altre azioni legali, in quanto ,molti d quei Verbali presentavano gravissime irregolarità, abrasioni, cancellature senza timbro e firma pagine bianche che dimostravano la mancata suggellazione della scatola contenente schede elettorali oltre che conteggi di schede con discrepanze tra schede autenticate votate e restituite che in alcune sezioni arrivavano a oltre 400 ( tanto che in un solo municipio mancano alla conta oltre 24.000 schede , una follia )una vera e propria improvvisazione della realtà elettorale con eletti e non eletti che potrebbero non corrispondere ai voti reali della gente che è andata a votare cancellando cosi uno dei diritti costituzionali più importanti ,quello del Voto!!!

Ho illustrato tutto ciò ampiamente ai Giudici ,ma anche sulla mia pagina di Fb e su svariati siti on line visto che ,purtroppo ,con mio rammarico i giornali di centro destra non hanno voluto pubblicare i nostri comunicati ufficiali oscurandoci cosa che mi ha ancora di più fatto pensare che la democrazia vera non interessa più a nessuno…

Ho impugnato quindi la Proclamazione di tutti gli eletti di Milano innanzi al TAR in quanto Sala e i rispettivi Municipi potrebbero essere stati eletti su dati non reali… sperando che il TAR mi desse ragione a fronte di prove abbondantemente documentate.

Purtroppo il TAR ha deciso di “non esprimersi nel merito” emettendo una sentenza che non giudica i fatti oggettivi ma che parla solo di “ Inammissibilità del ricorso” senza quindi guardare ne giudicare la gravità dei fatti ,non tenendo conto neanche della prova del candidato che ha ritrovato schede elettorali votate( di cui alcune anche con preferenza a Salvini e che vi allego ) nella sua cassetta della posta quindi neanche della prova di esistenza di “Schede ballerine”.

Ora sin qui niente di “strano siamo abituati in Italia a certe Sentenze …

Ciò che mi lascia però esterrefatta e che mi spinge a scrivervi è che il Consigliere eletto di Milano ( ma anche Segretario della Lega ) Salvini esortato da me attraverso i social network sembra non essersi accorto di tali gravi irregolarità ( e non credo che non sappia di questo ricorso essendo che ho fatto Pubblico Proclamo e che ho inviato anche a lui in Comune il Ricorso elettorale ( a proposito non ha risposto pero se non ricordo male apprezzava il ritorno alle urne dell’ Austria ma non quello forse di Milano… ).. ma, ancor di più mi ha lasciato a bocca aperta la costituzione in Giudizio al TAR di un VS iscritto come contro interessato( certo Avv. Flavio Verri eletto al Municipio 5 di Milano nelle fila della Lega )che ha chiesto per l ‘appunto che il mio ricorso venisse considerato Inammissibile ASSURDO!!!
Non riesco a credere a tutto ciò, onestamente mi sarei aspettata qualcuno di sinistra ma non certo MAI un contro interessato della Lega che si oppone alla mia impugnazione di Proclamazione eletti di Milano dove ha vinto la sinistra…

Mi chiedo ma come mai un candidato della Lega si è presentato a difendere indirettamente anche la sedia del Sindaco Sala?
Come mai visto che si poteva far annullare le elezioni LEGITTIMAMENTE COME IN AUSTRIA e tornare al voto (avendo il centro destra perso il Comune per una “manciata “ di voti tutti tacciono e mi oscurano su qualunque radio tv giornale piuttosto che far tornare i cittadini al voto come dovrebbe essere per vincere ?
Non è forse giusto che i cittadini sappiano quante irregolarità si verificano probabilmente ai seggi in Italia e che forse il voto espresso ( e che in altre città esprimete anche voi essendo che questa non mi pare essere una pratica solo milanese ) va a farsi benedire esattamente come quello che io ho espresso per me e per altri candidati e che non è stato trovato neanche tra i voti annullati?
Ma allora a cosa serve andare a votare?
Viene il dubbio che le città in Italia vengano” cedute “a tavolino, che molti militanti di tanti partiti italiani vengano presi in giro magari solo per farli sgobbare tra Gazebo e altro illudendoli a volte di mancate vittorie per colpa della gente o peggio accusandoli di aver votato male e di non essere andati a votare quando che invece in realtà in un comune o in un altro si voleva volontariamente perdere o.. vincere…forse sono solo io ancora a credere negli ideali , nei valori e nella democrazia , in nome dello Stato italiano per il quale i nostri antenati hanno perso la vita e hanno fatto anni di prigionia ma a cosa sono serviti i loro sacrifici se oggi ,tutto è una” gran confusione “ ( giusto per essere eleganti ) e se anche nel chiedere giustizia si ricevono ingiuste sentenze con l aggravante di chi poi ti aspetteresti che per onestà intellettuale si mettesse al tuo fianco in nome della giustizia e della verità e invece ti reclama quattrini per “spese” di tribunale come nel caso del vostro candidato?
Certo ciò che il vostro candidato fa sulla carta è legittimo per carità ma coscienziosamente come può la Lega parlare male della sinistra se poi in contesti di “poltrona “sembra difenderla ?

Non posso non stigmatizzare la costituzione in giudizio del contro interessato della Lega che mi ha lasciato senza parole in quale oltre ad aver difeso anche la poltrona del Sindaco in carica Sala nonostante le gravissime irregolarità di centinaia di sezioni piuttosto che chiedere insieme a me magari indignato lo scioglimento delle elezioni di Milano in nome della trasparenza del voto ha “difeso” gli eletti di Sx reclamando ,oggi ,il Signor Verri addirittura anche questo” regalo “ i 4000 euro circa che il TAR ( e questa è la beffa tra le beffe ) mi obbliga a pagare in suo favore come spese legali, ASSURDO!!!! Ho impugnato per ottenere giustizia in favore della Democrazia e a tutela del voto dei cittadini ma forse ho toccato fili scoperti… e mi ritrovo condannata a pagare circa 4000 euro ad un candidato della Lega…
Non so come concludere questa lettera di sicuro so che Lotto tutti i giorni in favore del popolo italiano (e l ho fatto rimettendoci ,a purtroppo, a volte anche il lavoro essendomi in passato candidata in partiti di centro destra ed essendo oggi Presidente di un partito di centro destra cose che per chi come me è una conduttrice radiofonica vuol dire in un ambito di radio di sinistra essere un personaggio scomodo soprattutto se poi è animata da spirito di giustizia e di verità , se non chiede nulla n cambio e si muove solo per spirito di buona volontà e civiltà ma purtroppo siamo sotto dittatura )
Ad ogni modo, grazie a Dio anche se a fatica e con grandissimo impegno siamo riuscito come Partito ad ottenere molte cose in favore dei cittadini di tante città riuscendo anche ad obbligare amministrazioni ad adempiere i loro doveri a cominciare dal riparare ponti , strade, e abbiamo anche fatto riottenere diritti ai cittadini cui la mala politica ,in certe città aveva tolto loro pure la dignità, e questo lo facciamo senza proclami e senza spot sui giornali… e pur senza essere eletti e senza ricevere fondi pubblici ne soldi da sponsor ma solo in nome della politica corretta e ironia della sorte adesso mi ritrovo nonostante non abbia ritrovato neanche i miei voti a dover addirittura pagare un candidato della Lega che si è opposto allo scioglimento del Comune di Milano nonostante le irregolarità gravi sui verbali e che difende, di fatto, anche le sedie PD !!!
Probabilmente essendo un Vs eletto apprezzerete quanto da lui fatto ma io trovo tutto ciò inaccettabile forse perché passo le giornate e le nottate a difendere i cittadini anche non iscritti a Rinnovamento per l Italia per quel senso del dovere che come cittadino italiano che ama il prossimo suo come se stesso e per quel senso di giustizia che vorrei vedere in tutti i settori e in favore di tutte le persone italiane mi impegno per riuscire a far ottenere alla gente i loro diritti quelli che spettano NON per favoritismo ma per diritto costituzionale liberando cosi i cittadini dalla schiavitù del bisogno del favore rendendoli autonomi! TROVO QUINDI INCREDIBILE che il Signor Verri della Lega mi intimi ANCHE I 15 giorni per ottenere soldi che il TAR gli ha “omaggiato” IN SENTENZA ancor più che la sua presenza in aula lo ripeto E LO RIPETO è servita a “proteggere “anche la sedia del Sindaco Sala.. perché ovviamente se il mio ricorso viene dichiarato inammissibile tutte le poltrone incluso quella del Signor Sindaco Sala restano valide… e dire che mi sembrava che la Lega battagliasse tanto su immigrazione e città pericolose e quindi apparentemente contro la sinistra…ma poi sembra tacere a fronte di gravi irregolarità e peggio difende indirettamente per mezzo di suoi iscritti gli eletti di Sinistra..
Chissà forse la vera “Unita” oggi a voler essere maligni è tra certa destra e sinistra più che solo tra i comunisti a copertura forse di qualche poltrona ma non certo dell’ onore e della democrazia del Popolo italiano delle quali sorti sembra non fregare più niente a nessuno…(tranne a me… e come diceva Totò… e io Pago “)
Ad ogni modo sarei grata di sapere se eravate a conoscenza di tutto ciò e cosa ne pensate della costituzione del Vs eletto a contro interessato nella mia impugnazione proclamazione eletti per la città di Milano.

In attesa di una Vs cortese risposta invio un cordiale saluto da chi è orgogliosa di essere italiana e si adopera in favore degli italiani e un augurio di Buon Natale a voi e alle Vs famiglie.
Presidente
Paola Graziella Vallelunga

Egregio On. Matteo Salvini, predicate bene ma razzolate male…, se in una Metropoli come quella Milanese l’unico che ci troviamo contro è un Leghista che di fatto difende gli interessi politici della sinistra di Beppe Sala, formata non solo dal PD ma anche da Assessori di estrema sinistra quali Majorino e company è per me evidente che il Vs interesse nei Talk televisivi è in favore dei cittadini (tanto parlare non costa nulla vero??) nella realtà dove si giocano posizioni politiche sedie, poltrone chiamatele come volete, la cosa è ben diversa. Non solo non vi siete degnati di rispondere alla lettera aperta e questo di per se è già un sintomo chiaro che abbiamo colto nel segno, ma avete anche premiato il Vs Candidato Avvocato Flavio Verri che oggi è Consigliere di zona 5 (eletto con voti minimi) Presidente Commissione edilizia e membro di altre 5/6 Commissioni che vanno dallo Sport alla Sicurezza ecc…., segnale evidente che Flavio Verri a svolto un bel lavoro difendendo i Vs interessi e quelli dei Vs compagni di sinistra. La responsabilità di una manovra politica che ha visto cedere Roma per Milano, non lascia dubbi, anche Forza Italia, Fratelli d’Italia Partito Democratico e Movimento 5 Stelle hanno le loro responsabilità, certi “accordi” non si fanno da soli….. .
Intanto i cittadini vanno a votare come nel caso di Milano ad esempio Matteo Salvini, si trovano schede con il voto a te Salvini fuori dai seggi elettorali e tu che fai? taci, non denunci brogli, Salvini sono voti tuoi fuori dai seggi e tu lasci correre… Perché? tutti sanno Media, giornali, TV, Partiti e Movimenti e tutti tacciono, il Partito Democratico vince le elezioni a Milano per una manciata di voti (ambigui)e nessuna delle maggiori forze politiche non dice nulla non denuncia ma fa del silenzio la propria linea politica ufficiale, ma si sa a voi basta l’appoggio dei Media incantatori e leader della disinformazione che vi eleggono prima ancora che si svolgano elezioni.
Che dire… la vera classe politica da combattere è proprio la Vs, quella che dovrebbe vigilare ed opporsi, quella che quando Governa Città o Regioni dovrebbe fare la differenza ma invece vi siete amalgamati politicamente ad una sinistra malata e priva di cuore per il Popolo.
Non basta più dire parole quali VERGOGNA! non è più sufficiente, non ci basta più.. auspichiamo che i cittadini spoglino i Media da quella veste di santoni che hanno indossato, e guardino le differenze tra predicare e razzolare della Lega Nord, di Forza Italia, di Fratelli D’Italia, del Partito Democratico e della sinistra per guardare in faccia alla realtà e capire che la vs politica si basa sul seguente fondamento:
Sinistra, PD, Lega, Forza Italia, FDI e M5S UNITI SI VINCE!!!
Voi vincete mantenendo i vs interessi il Popolo affamato perde sacrificandosi e rinunciando in alcuni casi anche all’irrinunciabile.
Segretario nazionale
Francesco Maurizio Mulino

MULINO – VALLELUNGA – GUARDIE GIURATE: ORA LA PREFETTURA DI MILANO PUNISCA L’IDV

I recenti accadimenti ancora una volta evidenziano che ci sono Istituti di Vigilanza (IDV) che fanno i furbi, a Milano accade che un IDV si è rivolto alla Prefettura a nostro avviso per castigare un nostro Dirigente sindacale “scomodo”, la sua colpa se così si può definire è di fare l’attività sindacale prestando attenzione agli interessi dei lavoratori, in questo caso suoi colleghi. l’Istituto di Vigilanza con sede a Cusano Milanino ha “pensato bene” di scrivere alla Prefettura paventando che il Dirigente sindacale RPI.TLC avrebbe fatto circa sei mesi di Malattia per la medesima patologia e la Prefettura conseguentemente ha emesso un Decreto di sospensione dei Titoli di Guardia Particolare Giurata (Gpg) rinviando il Dirigente sindacale a visita medica Psicoattitudinale al fine di stabilire se il medesimo è idoneo o meno al mantenimento dei Titoli da Gpg. Ora il ns Dirigente è in stato di sospensione dal lavoro non remunerato in attesa che venga revocata dalla Prefettura la sospensione dei suoi Titoli. Abbiamo consigliato al ns sindacalista di sottoporsi anche se a nostro avviso superfluo a visita medica da cui è risultato ovviamente idoneo al possesso dei Titoli e nel contempo evidenziato alla Prefettura la situazione attraverso un Esposto chiedendo che l’IDV sia posto sotto indagine e se (come noi crediamo!) ha rilasciato dichiarazioni non veritiere sia punito per le dichiarazioni mendaci rilasciate alla Prefettura secondo legge. Ora attendiamo che la Prefettura agisca è faccia capire che non pagano solo le Gpg ma anche gli IDV. Nel frattempo il ns Dirigente non può lavorare….. ma siamo certi che qualcuno pagherà i danni arrecati.
Il Segretario generale Francesco Maurizio Mulino
La Presidente Paola Graziella Vallelunga

MULINO – VALLELUNGA – GUARDIE GIURATE: ORA LA PREFETTURA DI MILANO PUNISCA L’IDV

I recenti accadimenti ancora una volta evidenziano che ci sono Istituti di Vigilanza (IDV) che fanno i furbi, a Milano accade che un IDV si è rivolto alla Prefettura a nostro avviso per castigare un nostro Dirigente sindacale “scomodo”, la sua colpa se così si può definire è di fare l’attività sindacale prestando attenzione agli interessi dei lavoratori, in questo caso suoi colleghi. l’Istituto di Vigilanza con sede a Cusano Milanino ha “pensato bene” di scrivere alla Prefettura paventando che il Dirigente sindacale RPI.TLC avrebbe fatto circa sei mesi di Malattia per la medesima patologia e la Prefettura conseguentemente ha emesso un Decreto di sospensione dei Titoli di Guardia Particolare Giurata (Gpg) rinviando il Dirigente sindacale a visita medica Psicoattitudinale al fine di stabilire se il medesimo è idoneo o meno al mantenimento dei Titoli da Gpg. Ora il ns Dirigente è in stato di sospensione dal lavoro non remunerato in attesa che venga revocata dalla Prefettura la sospensione dei suoi Titoli. Abbiamo consigliato al ns sindacalista di sottoporsi anche se a nostro avviso superfluo a visita medica da cui è risultato ovviamente idoneo al possesso dei Titoli e nel contempo evidenziato alla Prefettura la situazione attraverso un Esposto chiedendo che l’IDV sia posto sotto indagine e se (come noi crediamo!) ha rilasciato dichiarazioni non veritiere sia punito per le dichiarazioni mendaci rilasciate alla Prefettura secondo legge. Ora attendiamo che la Prefettura agisca è faccia capire che non pagano solo le Gpg ma anche gli IDV. Nel frattempo il ns Dirigente non può lavorare….. ma siamo certi che qualcuno pagherà i danni arrecati.
Il Segretario generale Francesco Maurizio Mulino
La Presidente Paola Graziella Vallelunga

13 FEB 2017 – STAMPA RPI

COMUNICATO:
Il percorso politico intrapreso da Rinnovamento per l’Italia con il Movimento Sociale Popolare dopo la vittoria  al Referendum Costituzionale 2017 è tornato alla normalità i due soggetti politici continuano la loro vita politica nella più ampia autonomia. Rinnovamento per l’Italia oggi più che mai è impegnato politicamente su tutto il territorio nazionale nell’intento di conseguire quella capillarità sul ns territorio che consenta di svolgere azioni politiche per il Popolo in tutte le città italiane.

it Italiano
X