RPI rimarca la sua autonomia e la sua lontananza dalla destra.

Ormai è davanti agli occhi di tutti, la destra sociale è scomparsa ed è stata rimpiazzata dalla Lega Salviniana, una forza politica nata per dividere il Paese poi trasformata ad arte per interesse politico elettivo in una formazione di Destra alla quale anche la Meloni con FDI si è allineata. Se questa è la destra nazionale NOI non centriamo nulla, una politica nazionale contro l’immigrazione clandestina senza preoccuparsi dell’aspetto sociale, umanitario all’insegna del “non li facciamo entrare e basta” si arrangino, non è il fare di una destra sociale, ma di una destra estrema lontana da Rinnovamento per l’Italia. Noi rimarchiamo la nostra autonomia rispetto al centrodestra di Matteo Salvini, ci siamo sempre opposti alla sua politica quando paventava e promuoveva il Parlamento del nord e continuiamo ad opporci a politiche che sbandierano una destra che ormai non esiste più, quella attuale di Salvini di sociale non ha nulla nemmeno l’idea!

Rinnovamento per l’Italia nel rimarcare la propria autonomia promuove i valori centristi della sua Costituzione prendendo ufficialmente le distanza dalla politica scellerata del M5S/Lega e continua il suo percorso politico all’insegna del sociale e dei valori centristi fondamentali per il Partito.

Oggi Rinnovamento per l’Italia sostiene la Lista “DEMOCRAZIA DELLE LIBERTA'” aderendo alla Lista e promuovendo punti programmatici condivisi e nel rispetto della vita democratica si adopera congiuntamente a tutte le componenti di Democrazia delle Libertà ed eventuali alleati, sulla base di un accordo condiviso e siglato che chiamiamo Carta delle dignità!

La politica si evolve e cambia connotati da sinistra, centro e destra l’Italia si riforma dando vita a M5S, Lega, PD tutti al centro anche se ciascuno con le proprie differenze, anche noi siamo al centro ed anche noi siamo differenti ma ci distinguiamo perché RINNOVAMENTO PER L’ITALIA è SEMPRE stato RINNOVAMENTO PER L’ITALIA, non si è mai chiamato Lega Nord e trasformato in Lega, non si è mai chiamato Alleanza nazionale e trasformato in FDI, non si è mai detto non ci alleiamo con nessuno per dire una volta al potere ora ci alleiamo anche noi, non si è mai chiamato Ulivo per poi chiamarsi PD. Rinnovamento per l’Italia continua a portare la stessa denominazione di quando fu fondato perché a differenza di altri continua a promuovere le proprie idee mentre altri le cambiano per adattarle al momento nella ricerca del più ampio riscontro elettorale. Hanno sempre i media dalla loro che li incoronano vincitori ancor prima che si presentino le liste elettorali e si voti.

www.democraziadelleliberta.it

it Italiano
X