Milano: Vallelunga e Mulino: Marco Granelli si alzi dalla poltrona e verifichi la raccolta rifiuti e la viabilità.

Milano: Vallelunga e Mulino: Marco Granelli si alzi dalla poltrona e verifichi la raccolta rifiuti e la viabilità.

Lettera aperta

all’Assessore di Milano alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli

Assessore Granelli, sospettiamo che Lei percorra di rado le strade di Milano e pertanto non riesce a rendersi conto delle varie problematiche del territorio, per tale motivo la informiamo che Milano è una città caotica e molto trafficata, molti sono i residenti che si spostano per esigenze varie da un punto a l’altro della città, tantissimi arrivano dai comuni limitrofi e da altri comuni italiani, poi ci sono coloro che arrivano da altri Stati in visita o per affari, ciò crea un traffico eccessivo in orari diciamo d’ufficio, in particolare ci riferiamo alla fascia oraria mattutina. Se Lei Assessore in questa fascia oraria dovesse decidere di alzarsi dalla poltrona del suo ufficio e farsi un giro per la città , noterebbe, come abbiamo fatto noi, che ogni mattina intorno alle ore 09,00/10.00 i camion della raccolta dei rifiuti urbani rallentano notevolmente il traffico facendo incazzare non poco i cittadini automobilisti oltre che chi per strada ci lavora come i tassisti (e clienti) ad esempio. Ora non parliamo dell’impatto d’immagine nel vedere i camion raccogliere i rifiuti o del male odore, e a tal proposito ci soffermiamo perché non si capisce il sistema in uso, passano due camion, uno raccoglie l’umido l’altro raccoglie tutto il resto, carta, plastica e misto, ma a Milano non facciamo la raccolta differenziata? quale è il senso della cosa? per quale motivo i cittadini devono avere l’onere di dividere i rifiuti se poi vengono raccolti tutti insieme? per quale motivo la raccolta fatta come dovrebbe essere fatta, non avviene in orario notturno? Assessore Granelli la notte le strade sono molto più libere ed i camion non intralciano nessuno, sono scarsamente visibili poiché di notte generalmente i cittadini dormono e così facendo Milano avrebbe un risveglio con le strade libere dai camion e dai rifiuti. Potreste cortesemente evitare di fare “una scarpa ed una ciabatta” come sta accadendo e gestire il servizio facendolo in maniera intelligente, i milanesi pagano per avere “due scarpe” e magari chissà in un futuro un servizio di gestione rifiuti e viabilità all’avanguardia.

In sintesi Assessore Marco Granelli Le chiediamo di:

  1. uscire dall’ufficio e verificare personalmente il rallentamento al traffico che producono i camion per la raccolta rifiuti.
  2. verificare il sistema di raccolta rifiuti, nello specifico se i camion fanno la raccolta rifiuti differenziata oppure no.
  3. attivare il sistema di raccolta rifiuti nel notturno in sostituzione a quello diurno.
  4. investire affinché il sistema di raccolta rifiuti sia affiancato da un servizio di pulizia veloce da svolgersi contestualmente alla raccolta rifiuti (mandate di notte i camion a raccogliere i rifiuti seguiti da chi pulisce l’area dopo che i rifiuti sono stati raccolti).

Se poi l’opposizione di centrodestra presente in Consiglio comunale, Lega nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia facessero il proprio lavoro all’insegna del benessere per la città e per i cittadini, invece che continuare ad annuire alle necessità del PD e del Sindaco Beppe Sala, i cittadini potrebbero anche pensare di ringraziare la classe politica comunale per il suo operato (utopia vero?).

Rinnovamento per l’Italia

La Presidente G. Vallelunga

Il Segretario nazionale F.M. Mulino

Mulino e Vallelunga: #Rosatellum: strumento della grande coalizione #PD #FI #LegaNord per la lotta contro il #M5S

[breaking_news_ticker id=”1″ t_length=”35″ bnt_cat=”3″ post_type=”post” title=”Breaking News” show_posts=”5″ tbgcolor=”222222″ bgcolor=”333333″ bnt_speed=”500″ bnt_direction=”up” bnt_interval=”3000″ border_width=”0″ border_color=”222222″ border_style=”solid” border_radius=”0″ show_date=”show” date_color=”b23737″ controls_btn_bg=”dd3333″ bnt_buttons=”on”]

 

Il Rosatellum è lo strumento elaborato dal Partito Democratico, da Forza Italia e dalla Lega Nord per contrastare e limitare il pericoloso numero di consensi che almeno sulla carta appare avere il Movimento 5 Stelle.

Precisiamo che Rinnovamento per l’Italia (Sostenitori della Nazione) ed il Movimento dei Grillini somo politicamente molto distanti, la loro visione di un moderno Stato comunista non ci appartiene e anche se lo mascherano dicendo che sono il Movimento del Popolo, di fatto fanno una politica comunista dalle idee confuse improduttive ed inutili per un Paese che ha voglia di riscatto sociale e ripresa economica, ma quando si vedono queste porcate ai danni del Popolo non si può stare zitti, una legge elettorale fatta palesemente contro i Grillini da coloro che già da tempo (Nazzareno e forse da prima), hanno quotidianamente ed ampiamente dimostrato di essere dalla stessa parte, PD, FI, Lega sono di fatto una sola orchestra guidata da uno sparuto gruppetto di potenti assoggettati alle necessità del potere economico Tedesco, del quale ne è portatrice di interessi la Cancelliera Angela Merkel.

Il Paese va verso una chiara strada tracciata dalla necessità di garanzie che vogliono Merkel 6 C. , garanzie alle quali  Renzi, Berlusconi, Salvini ed altri  sono favorevoli, così Merkel-dipendenti da varare in un momento politico già travagliato da Governi non eletti dal Popolo (imposti in-costituzionalmente, allo scopo di garantire l’attuazione di Leggi e Misure di utilità straniera e non nazionale), una Legge Elettorale con lo scopo di favorire l’Istituzione di Governi composti da tutte le forze politiche Merkel-collaborative (PD; FI; LEGA; Alfano ecc..), in grado di garantire una continuità Governativa Italiana che sia oppressiva nei confronti del Popolo e soppressiva dei suoi valori di unità e di appartenenza allo Stato, favorendo nel contempo il continuo ingresso di extracomunitari che versano in condizioni di povertà, togliere agli italiani per dare agli extraeuropei con il fine di creare una sorta di livella e di Stato (Italiano) che sia in grado di fare da filtro ai problemi esterni dell’UE. Il Popolo italiano si vede sempre più tassato, sempre più privato delle Libertà, sempre più beffeggiato, rischiando di diventare quello che io purtroppo definisco, la discarica Europea.

I Grillini perdono solo la possibilità di “Governare” il Paese, con il Rosatellum è il Popolo che perde la possibilità di essere Governato democraticamente e non dittatorialmente da soggetti esterni che non sono neanche appartenenti all’Italia, ma ne sfruttano solo le caratteristiche, geografiche e quelle di una classe politica partitica e di governo lontana KM da quelli che si possono definire STATISTI.

Abbiamo già visto come sono andate le elezioni a Milano, Roma ed in altre Città è la certezza che i cittadini recandosi alle Urne il giorno delle elezioni esprimano il loro volere, il loro voto  e che quest’ultimo sia poi conteggiato come legge prevede, noi non c’è l’abbiamo, anzi possiamo dire con convinzione che il diritto di voto libero è certo in Italia, non è garantito! 

Soluzioni proposte da Rinnovamento per l’Italia? senza l’aiuto del Popolo? poco e nulla, continueremo a lottare per il Paese, niente però che noi si possa fare da soli, continueremo ad informarvi ed a cercare per quello che legge consente ad obbligare gli eletti e le amministrazioni della cosa pubblica a fare quello che devono fare negli interessi del Popolo e qui, a volte ci riusciamo e purtroppo a volte NO!

SOSTENITORI DELLA NAZIONE

Rinnovamento per l’Italia

La Presidente (Paola) Graziella Vallelunga

Il Segretario politico nazionale Francesco Maurizio Mulino

www.agenflash.it

www.rinnovamentoxlitalia.it

#regionelombardia chi paga il numero verde per prenotare visite private Maroni e Gallera rispondano

[breaking_news_ticker id=”1″ t_length=”35″ bnt_cat=”3″ post_type=”post” title=”Breaking News” show_posts=”5″ tbgcolor=”222222″ bgcolor=”333333″ bnt_speed=”500″ bnt_direction=”up” bnt_interval=”3000″ border_width=”0″ border_color=”222222″ border_style=”solid” border_radius=”0″ show_date=”show” date_color=”b23737″ controls_btn_bg=”dd3333″ bnt_buttons=”on”]

La #regionelombardia di #Maroni  circa 3 anni fa  ha tolto la possibilita ai cittadini milanesi di prenotare  in regime socio sanitario chiamando gratuitamente  il numero verde 800638638 dai cellulari,  dannegiando soprattutto anziani che vivono con pensione minima  e che negli ultimi anni,  a causa della crisi, hanno eliminato la linea fissa ” obbligandoli ” a chiamare a pagamento  dai cellulari lo 02 99.95.99 , forse  la Regione Lombardia ha preferito  spendere soldi  per  un numero verde  gratuito utilizzabile si da cellulare, ma SOLO per viste private ovvero l’  800 890 890  ?

La cosa piu interessante è che tale numero verde gratuito dai cellulari sembrerebbe   utilizzabile solo per alcune e non per tutte le strutture della Regione Lombardia pertanto la mia domanda è legittima  e mi aspetto che l assessore alla Sanita o il Presidente Maroni rispondano nel merito  : “chi paga questo numero verde legato alla prenotazione di visite private e , oltretutto come mai è legato a solo a pochissime  strutture ? paga  la #regione Lombardia, quindi i lombardi  ? #Maroni e #Gallera mi diano cortesemente una risposta… chi paga questo numero verde utilizzabile anche dai cellulari 800890890 legato alle visite a pagamento,la Regione ? e come mai si puo prenotare visite private utilizzando il numero verde gratuito da cellulare solo per pochissime  strutture cosi dette “aderenti all iniziativa “? che iniziativa ?

Resto in attesa di una cortese risposta che credo sia  utile informare  i cittadini che pagano le tasse e che andranno a votare tra qualche giorno per l autonomia della regione Lombardia come vengano fatte alcune scelte.. !

Al momento mi sembra piu che altro che si continui a togliere  un diritto ai” poveri per darlo ai ricchi…

Un saluto a tutti voi

FB: Paola Graziella Vallelunga Paola Graziella Pres Vallelunga Paola GVallelunga

www.rinnovamentoxlitalia.it

www.regionelombardia.it

 Presidente del Partito politico RINNOVAMENTO PER L’ITALIA
RINNOVAMENTO PER L'ITALIA

TITLE


This is a fully customizable box builder plug-in. Display marketing info, images, text etc... as you wish

( partito senza inciuci senza padrini ne padroni e senza fondi publici  )

Mantovani, Maroni, Gallera, Rinnovamentoperlitalia, Vallelunga, Sanità, Regione Lombardia

#regionelombardia

MILANO ELEZIONI 2016 LA PRESIDENTE VALLELUNGA FA RICORSO AL TAR CONTRO IL COMUNE, SALA ED I 316 ELETTI.

Oltre alla denuncia, presentata alla Procura della Presidente dell’organizzazione politica Rinnovamento per l’Italia Paola Graziella Vallelunga è stato presentato il Ricorso al TAR Lombardia di Milano contro, il Comune di Milano nei confronti di Giuseppe Sala + altri 316 eletti a seguito dei risultati elettorali sia del primo turno domenica 05 luglio 2016 che del ballottaggio del 19 luglio.
I motivi che hanno indotto la Presidente Vallelunga che era Candidata, al Consiglio Comunale di Milano in una Lista Civica di centrodestra, a presentare prima una denuncia in Procura e poi il Ricorso al TAR sono diversi, dice: Francesco Maurizio Mulino segretario nazionale dell’Organizzazione politica, vanno dal conteggio delle schede elettorali che in un Municipio visionato attraverso lettura di verbali di sezione, risulterebbe che 26.000 schede abbiano avuto destinazione ignota, mancanti nei calcoli dichiarati nei verbali ad altre gravi irregolarità segnalate nel ricorso al TAR.
Continua la Presidente Vallelunga, Anche dalla testimonianza del Candidato Francesco Sicignano (che ha preso visione e copia di tutti i verbali originali), c’è la conferma che come da noi riscontrato i conti sui verbali non tornano.…
In riferimento ai verbali elettorali intesi, quali verbali originali di Sezione, redatti di pugno dagli scrutatori e

Read moreMILANO ELEZIONI 2016 LA PRESIDENTE VALLELUNGA FA RICORSO AL TAR CONTRO IL COMUNE, SALA ED I 316 ELETTI.

LA PRESIDENTE VALLELUNGA PARLA AI TERMITANI – ORA POTEVE VALUTARE VOI

COMUNICATO STAMPA DELLA CANDIDATA VALLELUNGA GRAZIELLA DETTA PAOLA
Carissimi cittadini
In questi giorni siete stati riempiti di tante  chiacchiere, ma personalmente faccio i  fatti ed .In queste poche righe dico  la mia attività politica svolta in favore dei cittadini di Termini Imerese da quando, tre anni fa ,mi candidai a Sindaco della città ad oggi , nonostante io non sia stata eletta …
Politicamente, la Vallelunga  dalla scorsa candidatura non ha mai lasciato Termini Imerese c’era e c’è anche oggi, lo testimoniano le numerose battaglie politiche fatte gratuitamente non essendo appunto  ne consigliera eletta ne Sindaco e non avendo quindi nessun obbligo di legge con Termini Imerese ma solo affetto nei confronti di una citta che amo essendoci nata e cresciuta e per coerenza con le mie battaglie fatte in favore del popolo e a difesa di un diritto costituzionale che ormai la mala-politica ha  cancellato ,quello della dignità che dovrebbe essere tutelata  ad ogni cittadino e che oggi non è più garantito.
Ho costruito  un movimento politico del quale come molti sapete sono Presidente il mio movimento  non percepisce fondi pubblici e a Termini  a dirla tutta non ha neanche dei tesserati pertanto, la mia estenuante attività su Termini è stata svolta solo per profondo affetto al solo fine di aiutare con la buona politica i tanti cittadini vessati da chi ,purtroppo ,ha  amministrato male .
Mi sono  esposta in prima persona   con esposti, in Procura  denunce, atti scritti a varie istituzioni, risolvendo nel concreto grazie a questo , diversi problemi della città e del Popolo Termitano, altrimenti irrisolti.
Queste a seguire sono solo alcune delle battaglie fatte da Rinnovamento per l’Italia a mia firma in favore di Termini, pochi lo sanno, perché più che pensare a vantarmi delle vittorie politiche ottenute ho pensato a risolvere i problemi a Termini Imerese e come sapete c’è ne sono davvero tanti …
Già dal 2015 mi occupai della messa in sicurezza della strada di via Calcedonio Geraci scrivendo a: Ministero Infrastrutture, Sindaco Salvatore Burrafato, Assessore e Consiglieri Comunali; ma le battaglie estenuanti sono state  altre, vista la fitta corrispondenza che con svariati uffici si è generata per le varie cose di cui  mi sono occupata iniziando  vere e proprie battaglie istituzionali e politiche in favore di Termini durante mesi  , succintamente posso dirvi di essermi occupata
A TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA :
della presentazione di una petizione popolare contro l’istallazione del termovalorizzatore a Termini Imerese con l aiuto dell’allora coordinatore raccogliendo circa 600 firme,
Sempre a tutela della salute pubblica ho presentato svariati esposti  alla Prefettura di Palermo per far raccogliere i rifiuti di Termini Imerese che ha portato una fitta corrispondenza con Prefettura  ufficio igiene Ministero dell’ambiente Carabinieri etc arrivando per fortuna poi alla soluzione.
A tutela della salute pubblica ho anche chiesto ed ottenuto il rifacimento del Ponte di Contrada Lignari che metteva a rischio la vita dei residenti ed il successo ottenuto  è sotto gli occhi di tutti
A tutela della salute pubblica ho anche  presentato richieste al Comune, esposti alla Prefettura di Palermo e denuncia in Guardia di Finanza per il sequestro e la bonifica di una discarica abusiva sempre in Contrada Lignari;
Ancora a tutela della salute pubblica mi sono occupata con richiesta al Comune ed esposto alla Prefettura di Palermo dell’ottenimento do una via di fuga in caso di esondazione delle acque in Contrada Lignari;

A tutela della salute pubblica  ancora della richiesta all’ente diga di coordinarsi con la Protezione civile di Termini Imerese prima di aprire la diga che provocava da molti anni l’esondazione delle acque in Contrada Lignari;

A tutela dei pescatori  della presentazione di una richiesta agli eurodeputati della commissione pesca europea per ottenere l’aumento delle quote di pesca del tonno rosso;
A tutela delle disabilità mi sono occupata della presentazione di una richiesta all’ex Sindaco di Termini per ottenere spazi riservati per l’abbattimento di barriere architettoniche;
Ancora a tutela della salute dei cittadini Termitani mi sono occupata anche attraverso una denuncia alle autorità per la fuoriuscita di liquami che inquinavano le acque del nostro Porto (famoso pennello a mare..) e diverse  altre battaglie politiche concluse con successo in favore dei Termitani  ora che ne siete al corrente cari cittadini ed elettori di Termini Imerese potete valutare voi se la Vallelunga ha fatto qualcosa o meno per la città ed i cittadini, pur non essendo nell’amministrazione comunale, la Vallelunga c’è stata e c’è anche oggi, chiedetevi chi per la nostra città ha fatto senza percepire nulla ,più di quanto ho fatto io e se c è …votato!

A questa tornata elettorale sono candidata al Consiglio Comunale Lista Giunta2017  a sostegno di Giunta  e chiedo la Vs fiducia per continuare ad  operare per il bene della città votando insieme al mio nome anche quello del giovane  ingegnere Vincenzo Salamò che non proviene dalla passata amministrazione ne dà precedenti esperienze politiche e ben intenzionato come a lavora in maniera trasparente e attiva per il bene e il grande futuro di Termini Imerese territorio dove serve competenza ed ONESTA’

Graziella Vallelunga candidata #listagiunta2017

www.agenflash.it
AgenFlash
Graziella Vallelunga
Paola Graziella Vallelunga
Rinnovamento per l’Italia
francesco giunta
francescogiunta2017
elezioni
termini imerese
news
La Presidente Vallelunga Candidata a Termini Imerese.
Maggio: Giorgia Meloni in visita a Termini Imerese
Comune di Termini Imerese

LA PRESIDENTE VALLELUNGA: NON FESTEGGIERÒ IL 2 GIUGNO.

ORGOGLIOSA DELLA NOSTRA NAZIONE E DEI SUOI COLORI MA SOLO QUANDO I VALORI SANCITI DALLA COSTITUZIONE TORNERANNO PRESENTI NELLA NOSTRA POLITICA  NAZIONALE E LOCALE (GRAZIE AL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO NEI NOSTRI COMUNI) SARÀ ALLORA È SOLO ALLORA CHE TORNERÒ A FESTEGGIARE  IL 2 GIUGNO LA FESTA DELLA REPUBBLICA….
QUANDO L ITALIA, RIDARA  ‘LAVORO,  QUANDO RIUSCIRA A TUTELARE DAVVERO I DIRITTI INVIOLABILI DELL UOMO  QUANDO  TORNERA’ SOLIDALE ECONOMICAMENTE E SOCIALMENTE  CON I CITTADINI ITALIANI E QUANDO ESSA TORNERA ‘ A PROMUOVERE LE CONDIZIONI CHE RENDERANNO IL DIRITTO  AL  LAVORO GARANTITO ,QUANDO OGNUNO POTRÀ SVOLGERE IL LAVORO CHE PIÙ GLI PIACE SENZA DOVERSI LAUREARE IN UNA MATERIA PER POI FARE ALTRO LAVORO  SOLO ALLORA FESTEGGIERO….PERTANTO ,SINO A CHE UN ITALIANO MORIRÀ DI FAME PER MANCANZA DI FONDI SOCIALI ADEGUATI O CHE UN GIOVANE NON POTRÀ REALIZZARE LE SUE ASPIRAZIONI PER LE QUALI HA STUDIATO IN ITALIA SENZA ESPATRIARE IO FARÒ FATICA A FESTEGGIARE LA FESTA DELLA REPUBBLICA PER QUANTO LA RISPETTI NON LA FESTEGGIERO ‘

LA VALLELUNGA: SE SARÒ ELETTA SIN DA SUBITO BUONA POLITICA PER IL POPOLO

Comunicato stampa
della Presidente Graziella Vallelunga candidata al Consiglio comunale di Termini Imerese.
In queste poche righe vorrei da un lato smentire tutti quelli che dicono ” ma la Vallelunga a Termini non c’era” e dall’altro zittire tutti quelli che solo per aver scattato qualche foto o girato qualche video si sono impossessati di atti politici (effettuati in favore della Città e dei Termitani) che non gli appartengono, oltre che spiegare le ragioni per le quali ho scelto di sostenere Francesco Giunta Candidato Sindaco, attraverso la mia Candidatura al Consiglio Comunale di Termini.
Ricorderete che alle scorse elezioni mi sono Candidata Sindaco, ma questa volta a causa del ricovero in ospedale di mio padre, finito poi in Rianimazione per lungo tempo, non ho avuto modo di organizzarmi per preparare la mia lista , e sinceramente per il dispiacere familiare non avevo voglia di candidarmi, ma poi ho pensato che non potevo rischiare che Termini restasse ancora in mani sbagliate e dopo aver rifiutato svariate offerte in altre liste, ho optato per Francesco Giunta, certa del suo concreto impegno verso la città, pertanto la mia scelta di sostenerlo è stata ponderata e valutata attentamente, in quanto Francesco non proviene dall’ex maggioranza guidata da Burrafato, come è il caso del candidato Sindaco suggeritomi dal nostro ex Coordinatore comunale e che voleva sostenessi, un altro…, ma io non potevo, per coerenza politica, appoggiare la candidatura di chi per ben due anni ha tenuto i conti dell’Amministrazione pubblica dell’ex Sindaco Burrafato in qualità di Assessore al Bilancio, approvando ben due bilanci e svariate delibera dell’amministrazione dimissionaria.
Francesco Giunta ha un buon programma per Termini Imerese ed ha sempre svolto un’attività di opposizione costruttiva in Consiglio comunale, ed io quale Presidente del Partito politico Rinnovamento per l’Italia sono certa di aver fatto la scelta giusta sostenendo Francesco Giunta Sindaco.
A coloro che dicono di aver fatto attività politica rappresentando Rinnovamento per l’Italia, dico solo che un conto è segnalare i problemi altro è esporsi in prima persona per risolverli…. Effettivamente vivo in un’altra Città e fisicamente sono stata poco presente, ma politicamente la Vallelunga non ha mai lasciato Termini Imerese c’era e c’è anche oggi, lo testimoniano le numerose battaglie politiche fatte esponendomi in prima persona con esposti, denunce, atti scritti a varie istituzioni e con tutto il coraggio necessario che occorre a chi si espone pubblicamente e davanti alle autorità per il bene della Città dove sono nata, risolvendo nel concreto diversi problemi, altrimenti irrisolti.
Queste a seguire sono solo alcune delle battaglie fatte da Rinnovamento per l’Italia e dalla sottoscritta in favore di Termini Imerese, pochi lo sanno, perché più che pensare a vantarmi delle vittorie politiche ottenute ho pensato a risolvere i problemi a Termini… .
Già dal 2015 mi occupai:
della messa in sicurezza della strada di via Calcedonio Geraci scrivendo a: Ministero Infrastrutture, Sindaco Salvatore Burrafato, Assessore e Consiglieri Comunali;
della presentazione di una petizione popolare contro l’istallazione del termovalorizzatore a Termini Imerese;
della presentazione di esposti alla Prefettura di Palermo per far raccogliere i rifiuti di Termini Imerese; poi ho chiesto ed ottenuto il rifacimento del Ponte di Contrada Lignari;
della presentazione di richieste al Comune, esposti alla Prefettura di Palermo e denuncia in Guardia di Finanza per il sequestro e la bonifica di una discarica abusiva in Contrada Lignari;
della richiesta al Comune ed esposto alla Prefettura di Palermo per ottenere una via di fuga in caso di esondazione delle acque in Contrada Lignari;
della richiesta all’ente diga di coordinarsi con la Protezione civile di Termini Imerese prima di aprire la diga che provocava da molti anni l’esondazione delle acque in Contrada Lignari;
della presentazione di una richiesta agli eurodeputati della commissione pesca europea per ottenere l’aumento delle quote di pesca del tonno rosso;
della presentazione di una richiesta all’ex Sindaco di Termini per ottenere spazi riservati per l’abbattimento di barriere architettoniche;
della salute dei cittadini Termitani anche attraverso una denuncia alle autorità per la fuoriuscita di liquami che inquinavano le acque del nostro Porto e diverse altre iniziative, ora che ne siete al corrente cari cittadini ed elettori di Termini Imerese potete valutare voi se la Vallelunga ha fatto qualcosa o meno per la città ed i cittadini, pur non essendo nell’amministrazione comunale, la Vallelunga c’è stata e c’è anche oggi, chiedetevi chi per la nostra città ha fatto quanto ho fatto io….
Graziella Vallelunga

www.agenflash.it
AgenFlash
Graziella Vallelunga
Paola Graziella Vallelunga
Rinnovamento per l’Italia
francesco giunta
francescogiunta2017
elezioni
termini imerese
news
La Presidente Vallelunga Candidata a Termini Imerese.
Maggio: Giorgia Meloni in visita a Termini Imerese
Comune di Termini Imerese

it Italiano
X