Referendum per le Autonomie: Maroni: Voto elettronico RPI scrive a Mattarella e chiede annullamento del Referendum in Lombardia

Comunicato:

Referendum per le Autonomie: Maroni: Voto elettronico RPI scrive a Mattarella e chiede annullamento del Referendum in Lombardia.

La Presidente Graziella Vallelunga (Paola) ed il Segretario politico nazionale Francesco Maurizio Mulino di RPI Rinnovamento per l’Italia (Sostenitori della nazione), hanno scritto oggi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella chiedendo l’annullamento del Referendum per le Autonomie in Lombardia.

Le motivazioni:

La tematica dell’Autonomia delle Regioni a noi sta a cuore, pensiamo che lo Stato abbia concesso sin troppo alle Regioni in termini di autonomia, a scapito dell’Amministrazione Politica-economica centrale dello Stato, ma lasciando correre

Read moreReferendum per le Autonomie: Maroni: Voto elettronico RPI scrive a Mattarella e chiede annullamento del Referendum in Lombardia

PREFETTURA DI MILANO FISSA TAVOLO DI CONCILIAZIONE – SOSPESO SCIOPERO DEL 6 DICEMBRE RPI.TLC VS IDV AL SECURITY

Con una nota indirizzata al Segretario Generale Confederale Francesco Maurizio Mulino RPI.TLC la Prefettura di Milano comunica di aver fissato il Tavolo obbligatorio di Conciliazione tra RPI.TLC FederGPG e Istituto di Vigilanza Privata (IDV) Al Security. L’Organizzazione sindacale autonoma ha deciso di sospendere lo sciopero ipotizzando che possa essere riproposto in base alle risultanze a seguito dell’incontro in Prefettura, indicativamente la data potrebbe essere stabilita nell’arco temporale che va dal 23 dicembre al 01 gennaio 2016, insomma proprio a cavallo di Natale o Capodanno.
La Presidente Paola Graziella Vallelunga di Rinnovamento per l’Italia si dice fiduciosa sapremo Tutelare i lavoratori e portare a casa un risultato positivo, mentre il Segretario nazionali di FederGPG federazione Guardie Giurate Particolari aderente alla Confederazione sindacale autonoma RPI.TLC avverte, non ci fermiamo, se saremo obbligati ne parleremo con il Ministero dell’Interno. L’Avvocato Davide Mega convenzionato con il Sindacato è pronto a trascinare in Tribunale l’IDV Al Security. Rammentiamo che le richieste del Sindacato sono di ben 15 punti di grande importanza per gli oltre 100 lavoratori dell’azienda di Cusano Milanino

PROCLAMATO DA RPI.TLC FEDERGPG LO SCIOPERO CONTRO L’ISTITUTO DI VIGILANZA AL SECURITY

Confermato lo sciopero
l’Organismo Confederazione sindacale autonoma RPI.TLC di Rinnovamento per l’Italia e la Federazione Guardie Particolari Giurate (www.guardiearmate.it) FederGPG continuano la loro attività sindacale nei confronti dell’ IDV Al Security di Cusano Milanino . Avevano scritto alla Prefettura di Milano chiedendo l’istituzione di un Tavolo di mediazione con la società, ma la risposta della Al Security inasprì ulteriormente i rapporti sindacali, tanto che il Segretario Confederale RPI.TLC Francesco Maurizio Mulino disse: Resto basito dal leggere ciò che sono stati capaci di scrivere… una lettera che ha il sapore della via di fuga dalle proprie responsabilità verso i lavoratori, più vie accampate per evitare l’incontro in Prefettura, ma la questione non si risolve così con due semplici righe di diniego, noi andremo avanti! Mantenendo ferme le promesse il Segretario Mulino ha proclamato lo stato di agitazione, lo sciopero è fissato per il giorno 06 dicembre 2016 nelle immediate vicinanze della sede dell’azienda dalle ore 14,00 alle ore 17,00. Mulino non perde tempo dicendo non si illudano questo è solo l’inizio ora  o accettano di incontrarci in Prefettura oppure ci obbligano a prolungare la lotta sindacale.
La Presidente Vallelunga ribadisce che il dialogo è l’unico strumento che può appianare le divergenze, se questo continua ad esserci negato, parleranno le nostra azioni sindacali, i Magistrati e le istituzioni, anche nazionali se sarà il caso.
Il Segretario FederGPG Leuzzi non si risparmia, Rinnovamento per l’Italia è uno “spirito libero”, non assoggettabile, non soggiogabile e libero da qualsivoglia “obbligo”… non mollerà fino a che non sarà chiarita la situazione ed appianate mediante documento scritto le divergenze sindacali.

IDV AL SECURITY – MULINO E VALLELUNGA CHIEDONO TAVOLO DI MEDIAZIONE ALLA PREFETTURA DI MILANO.

Inviata La richiesta alla Prefettura di Milano per l’istituzione di un Tavolo di Mediazione con l’ Istituto di Vigilanza AL SECURITY S.r.l. .
Saranno presenti all’incontro in Prefettura:
Per la Confederazione RPI.TLC – FederGPG
La Presidente Paola Graziella Vallelunga, il Segretario Generale Confederale Francesco Maurizio Mulino, il Segretario nazionale FederGPG Massimo Leuzzi, il Segretario provinciale Gerardo Taccone e l’Avvocato Davide Mega
Per l’azienda:
In attesa di riscontro.
Temi da discutere sono molti tra cui l’adempimento dell’invio dei Turni di lavoro alle dipendenze con largo anticipo come prevede il CCNL di categoria, il rispetto dell’art. 63 necessità corporali delle dipendenze, Stipendi tempistiche di erogazione non condivise e molte altre… .
Il Segretario generale Francesco Maurizio Mulino: basta, abbiamo concesso la possibilità di dialogo all’IDV, ma si è dimostrato sordo, ora discutiamo seriamente e se ciò non sarà possibile andremo ben oltre il discutere.

it Italiano
X