Rinnovamento per l’Italia Sostenitori della Nazione: varano il Vademecum di Auto-Tutela del voto

crediamo che il voto c’è lo lasciano esprimere, poi che fine fa è un’altra storia. Abbiamo fatto molte denunce alle autorità per questioni legate al voto e comunicati stampa esaurienti, posto due link nostri + uno di un legale che reputo molto interessanti:

http://rinnovamentoxlitalia.it/rinnovamento-per-litalia-elezioni-2018-grillo-di-battista-e-fico-votano-nellurna-illegale-ma-non-solo-i-grillini

http://rinnovamentoxlitalia.it/consigliere-di-milano-della-lega-flavio-verri-difende-interessi-politici-del-pd

http://rinnovamentoxlitalia.it/rpi-avvocato-gravi-irregolarita-allelezioni-amministrative-di-milano-2016

la Magistratura sulla situazione ad oggi è assente, le Prefetture non

Read moreRinnovamento per l’Italia Sostenitori della Nazione: varano il Vademecum di Auto-Tutela del voto

Guardie Giurate: Mulino e Vallelunga scrivono alla Ministra Lorenzin tutelare le GPG – Morti bianche

A seguito anche della risposta ottenuta dall’Ausl Milano (http://rinnovamentoxlitalia.it/guardie-giurate-rinnovamento-chiede-spiegazioni-usl-milano-lavoro-notturno-delle-gpg ) la Presidente Graziella Vallelunga (Paola) ed il Segretario nazionale Francesco Maurizio Mulino di Rinnovamento per l’Italia RPI.TLC, tenuto conto anche  le dalle orecchie da mercante che fanno alcuni Istituti di vigilanza, con lo scopo di tutelare le Guardie Giurate (GPG) a noi aderenti abbiamo scritto e chiesto l’emissione di apposite circolari ministeriali alla Ministra della salute Lorenzin, ora attendiamo

Read moreGuardie Giurate: Mulino e Vallelunga scrivono alla Ministra Lorenzin tutelare le GPG – Morti bianche

Guardie Giurate: Rinnovamento chiede spiegazioni all’Ausl Milano su Lavoro notturno delle GPG – l’AUSL risponde.

 

Il giorno 11 febbraio 2017 noi Presidente Graziella Vallelunga  (Paola) e Francesco Maurizio Mulino Segretario nazionale di Rinnovamento per l’Italia RPI:TLC, avevamo scritto all’Ausl Milano al fine di ottenere risposte ad alcuni quesiti che riguardavano le Guardie Particolari Giurate (GPG) e la loro attività lavorativa, la risposta dell’Ausl Milano non si è fatta attendere e la pubblichiamo di seguito:

Read moreGuardie Giurate: Rinnovamento chiede spiegazioni all’Ausl Milano su Lavoro notturno delle GPG – l’AUSL risponde.

Milano: Vallelunga e Mulino: Marco Granelli si alzi dalla poltrona e verifichi la raccolta rifiuti e la viabilità.

Milano: Vallelunga e Mulino: Marco Granelli si alzi dalla poltrona e verifichi la raccolta rifiuti e la viabilità.

Lettera aperta

all’Assessore di Milano alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli

Assessore Granelli, sospettiamo che Lei percorra di rado le strade di Milano e pertanto non riesce a rendersi conto delle varie problematiche del territorio, per tale motivo la informiamo che Milano è una città caotica e molto trafficata, molti sono i residenti che si spostano per esigenze varie da un punto a l’altro della città, tantissimi arrivano dai comuni limitrofi e da altri comuni italiani, poi ci sono coloro che arrivano da altri Stati in visita o per affari, ciò crea un traffico eccessivo in orari diciamo d’ufficio, in particolare ci riferiamo alla fascia oraria mattutina. Se Lei Assessore in questa fascia oraria dovesse decidere di alzarsi dalla poltrona del suo ufficio e farsi un giro per la città , noterebbe, come abbiamo fatto noi, che ogni mattina intorno alle ore 09,00/10.00 i camion della raccolta dei rifiuti urbani rallentano notevolmente il traffico facendo incazzare non poco i cittadini automobilisti oltre che chi per strada ci lavora come i tassisti (e clienti) ad esempio. Ora non parliamo dell’impatto d’immagine nel vedere i camion raccogliere i rifiuti o del male odore, e a tal proposito ci soffermiamo perché non si capisce il sistema in uso, passano due camion, uno raccoglie l’umido l’altro raccoglie tutto il resto, carta, plastica e misto, ma a Milano non facciamo la raccolta differenziata? quale è il senso della cosa? per quale motivo i cittadini devono avere l’onere di dividere i rifiuti se poi vengono raccolti tutti insieme? per quale motivo la raccolta fatta come dovrebbe essere fatta, non avviene in orario notturno? Assessore Granelli la notte le strade sono molto più libere ed i camion non intralciano nessuno, sono scarsamente visibili poiché di notte generalmente i cittadini dormono e così facendo Milano avrebbe un risveglio con le strade libere dai camion e dai rifiuti. Potreste cortesemente evitare di fare “una scarpa ed una ciabatta” come sta accadendo e gestire il servizio facendolo in maniera intelligente, i milanesi pagano per avere “due scarpe” e magari chissà in un futuro un servizio di gestione rifiuti e viabilità all’avanguardia.

In sintesi Assessore Marco Granelli Le chiediamo di:

  1. uscire dall’ufficio e verificare personalmente il rallentamento al traffico che producono i camion per la raccolta rifiuti.
  2. verificare il sistema di raccolta rifiuti, nello specifico se i camion fanno la raccolta rifiuti differenziata oppure no.
  3. attivare il sistema di raccolta rifiuti nel notturno in sostituzione a quello diurno.
  4. investire affinché il sistema di raccolta rifiuti sia affiancato da un servizio di pulizia veloce da svolgersi contestualmente alla raccolta rifiuti (mandate di notte i camion a raccogliere i rifiuti seguiti da chi pulisce l’area dopo che i rifiuti sono stati raccolti).

Se poi l’opposizione di centrodestra presente in Consiglio comunale, Lega nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia facessero il proprio lavoro all’insegna del benessere per la città e per i cittadini, invece che continuare ad annuire alle necessità del PD e del Sindaco Beppe Sala, i cittadini potrebbero anche pensare di ringraziare la classe politica comunale per il suo operato (utopia vero?).

Rinnovamento per l’Italia

La Presidente G. Vallelunga

Il Segretario nazionale F.M. Mulino

Mulino e Vallelunga: #Rosatellum: strumento della grande coalizione #PD #FI #LegaNord per la lotta contro il #M5S

[breaking_news_ticker id=”1″ t_length=”35″ bnt_cat=”3″ post_type=”post” title=”Breaking News” show_posts=”5″ tbgcolor=”222222″ bgcolor=”333333″ bnt_speed=”500″ bnt_direction=”up” bnt_interval=”3000″ border_width=”0″ border_color=”222222″ border_style=”solid” border_radius=”0″ show_date=”show” date_color=”b23737″ controls_btn_bg=”dd3333″ bnt_buttons=”on”]

 

Il Rosatellum è lo strumento elaborato dal Partito Democratico, da Forza Italia e dalla Lega Nord per contrastare e limitare il pericoloso numero di consensi che almeno sulla carta appare avere il Movimento 5 Stelle.

Precisiamo che Rinnovamento per l’Italia (Sostenitori della Nazione) ed il Movimento dei Grillini somo politicamente molto distanti, la loro visione di un moderno Stato comunista non ci appartiene e anche se lo mascherano dicendo che sono il Movimento del Popolo, di fatto fanno una politica comunista dalle idee confuse improduttive ed inutili per un Paese che ha voglia di riscatto sociale e ripresa economica, ma quando si vedono queste porcate ai danni del Popolo non si può stare zitti, una legge elettorale fatta palesemente contro i Grillini da coloro che già da tempo (Nazzareno e forse da prima), hanno quotidianamente ed ampiamente dimostrato di essere dalla stessa parte, PD, FI, Lega sono di fatto una sola orchestra guidata da uno sparuto gruppetto di potenti assoggettati alle necessità del potere economico Tedesco, del quale ne è portatrice di interessi la Cancelliera Angela Merkel.

Il Paese va verso una chiara strada tracciata dalla necessità di garanzie che vogliono Merkel 6 C. , garanzie alle quali  Renzi, Berlusconi, Salvini ed altri  sono favorevoli, così Merkel-dipendenti da varare in un momento politico già travagliato da Governi non eletti dal Popolo (imposti in-costituzionalmente, allo scopo di garantire l’attuazione di Leggi e Misure di utilità straniera e non nazionale), una Legge Elettorale con lo scopo di favorire l’Istituzione di Governi composti da tutte le forze politiche Merkel-collaborative (PD; FI; LEGA; Alfano ecc..), in grado di garantire una continuità Governativa Italiana che sia oppressiva nei confronti del Popolo e soppressiva dei suoi valori di unità e di appartenenza allo Stato, favorendo nel contempo il continuo ingresso di extracomunitari che versano in condizioni di povertà, togliere agli italiani per dare agli extraeuropei con il fine di creare una sorta di livella e di Stato (Italiano) che sia in grado di fare da filtro ai problemi esterni dell’UE. Il Popolo italiano si vede sempre più tassato, sempre più privato delle Libertà, sempre più beffeggiato, rischiando di diventare quello che io purtroppo definisco, la discarica Europea.

I Grillini perdono solo la possibilità di “Governare” il Paese, con il Rosatellum è il Popolo che perde la possibilità di essere Governato democraticamente e non dittatorialmente da soggetti esterni che non sono neanche appartenenti all’Italia, ma ne sfruttano solo le caratteristiche, geografiche e quelle di una classe politica partitica e di governo lontana KM da quelli che si possono definire STATISTI.

Abbiamo già visto come sono andate le elezioni a Milano, Roma ed in altre Città è la certezza che i cittadini recandosi alle Urne il giorno delle elezioni esprimano il loro volere, il loro voto  e che quest’ultimo sia poi conteggiato come legge prevede, noi non c’è l’abbiamo, anzi possiamo dire con convinzione che il diritto di voto libero è certo in Italia, non è garantito! 

Soluzioni proposte da Rinnovamento per l’Italia? senza l’aiuto del Popolo? poco e nulla, continueremo a lottare per il Paese, niente però che noi si possa fare da soli, continueremo ad informarvi ed a cercare per quello che legge consente ad obbligare gli eletti e le amministrazioni della cosa pubblica a fare quello che devono fare negli interessi del Popolo e qui, a volte ci riusciamo e purtroppo a volte NO!

SOSTENITORI DELLA NAZIONE

Rinnovamento per l’Italia

La Presidente (Paola) Graziella Vallelunga

Il Segretario politico nazionale Francesco Maurizio Mulino

www.agenflash.it

www.rinnovamentoxlitalia.it

#LucaZaia dimentica che in Italia la “classe politica” è imbattibile… sa offendere il Popolo.

RINNOVAMENTO PER L'ITALIA

TITLE


This is a fully customizable box builder plug-in. Display marketing info, images, text etc... as you wish

Lega nord: Luca Zaia dichiara:  Quella che si sta scrivendo in queste ore in #Catalogna è una delle peggiori pagine della storia della democrazia in Europa. Al popolo catalano va la mia totale solidarietà.
Si sta perpetrando un attentato alla democrazia: di fronte alla richiesta di un popolo di potersi esprimere in un referendum, c’è un governo che decide di rispondere con la dittatura, con arresti, sequestri. perquisizioni e quant’altro.
È una vicenda da condannare, tutti assieme, senza se e senza ma, indifferentemente dal proprio credo politico, perché siamo di fronte a un governo che non ha il coraggio di mettersi in discussione e soprattutto non rispetta il popolo.
Cosa ne pensate? “In queste ore, anche in maniera poco evidente, si sta perpetrato un attentato alla democrazia – rileva Zaia -. Di fronte alla richiesta di un popolo di potersi esprimere, c’è un governo che decide di rispondere alla democrazia con la dittatura, con arresti, sequestri. perquisizioni e quant’altro”. “È una vicenda da condannare, tutti assieme, senza se e senza ma, indifferentemente dal proprio credo politico – prosegue il Governatore del Veneto perché siamo di fronte – a un governo che non ha il coraggio di mettersi in discussione e soprattutto non rispetta il popolo”. Così, conclude Zaia “vengono meno i dettami della democrazia”.

Rinnovamento per l’Italia: Il Segretario nazionale Francesco Maurizio Mulino risponde a Zaia: La Lega Nord in troppe occasioni guarda con favore quello che succede all’estero mentre in casa propria (Italia non solo Padania) fa come le tre scimmiette, non vedo, non sento e non parlo. Prima parlate del coraggio Austriaco nel tornare al voto dopo i brogli elettorali mentre per le elezioni di Milano silenzio assoluto! ora parla di Democrazia e di rispetto del Popolo, rammento a Zaia che se c’è una classe politica che ha mancato di rispetto al Popolo questa va ricercata in Italia prima che all’estero, poi definire anti-Democratico uno Stato che dimostra di avere il coraggio di agire concretamente contro coloro che vogliono dividerlo mi sembra un’assurdità, solo in Italia tutto e “concesso” (A VOI PARLAMENTARI) persino costituire un parlamentino Padano, ma come si può vedere all’estero non ci stanno a cedere il passo al vento secessionista.

E come volevasi dimostrare siete proprio Leghisti, mi chiedo con quale faccia #Matteosalvini sta chiedendo il voto in meridione? anche in Sicilia propinate frasi artificiosamente costruite e menzoniere: la Lega è “cambiata”, chiedo scusa ai meridionali, chi ha detto queste parole? colui che indossava magliette a tema? Salvini? no mi spiace per l’Italia, mi spiace per il Centrodestra italiano, la Lega Nord non è cambiata è rimasta ancora attaccata all’idea che il Paese vada diviso, infatti ci avevano provato chiedendo l’autonomia della Padania (bocciata) e oggi ci riprovano con l’autonomia della Lombardia. Mi chiedo come faccia certe parlamentari che si dicono di destra a starvi politicamente vicino.

A dire il vero aggiunge la Presidente  di Rinnovamento per l Italia Vallelunga  anche  il Veneto come la Lombardia a breve  godranno di tanta ricchezza visto che sono convinta  (nonostante il voto elettronico  ) che passerà il SI e pertanto molti soldi resteranno in Lombardia ed in Veneto a scapito di tutto il Sud visto che se vince il Si a Roma andranno sempre meno soldi e quindi  pertanto la Lega  non si smentisce continuano  nelle loro scelte s sfavore del popolo “suddista” ma Bossi potrebbe andare in Forza Italia  e chissà che Bossi non rinneghi presto pure la Lega….

 

CONSIGLIERE DI MILANO DELLA LEGA FLAVIO VERRI DIFENDE INTERESSI POLITICI DEL PD

#regionelombardia chi paga il numero verde per prenotare visite private Maroni e Gallera rispondano

[breaking_news_ticker id=”1″ t_length=”35″ bnt_cat=”3″ post_type=”post” title=”Breaking News” show_posts=”5″ tbgcolor=”222222″ bgcolor=”333333″ bnt_speed=”500″ bnt_direction=”up” bnt_interval=”3000″ border_width=”0″ border_color=”222222″ border_style=”solid” border_radius=”0″ show_date=”show” date_color=”b23737″ controls_btn_bg=”dd3333″ bnt_buttons=”on”]

La #regionelombardia di #Maroni  circa 3 anni fa  ha tolto la possibilita ai cittadini milanesi di prenotare  in regime socio sanitario chiamando gratuitamente  il numero verde 800638638 dai cellulari,  dannegiando soprattutto anziani che vivono con pensione minima  e che negli ultimi anni,  a causa della crisi, hanno eliminato la linea fissa ” obbligandoli ” a chiamare a pagamento  dai cellulari lo 02 99.95.99 , forse  la Regione Lombardia ha preferito  spendere soldi  per  un numero verde  gratuito utilizzabile si da cellulare, ma SOLO per viste private ovvero l’  800 890 890  ?

La cosa piu interessante è che tale numero verde gratuito dai cellulari sembrerebbe   utilizzabile solo per alcune e non per tutte le strutture della Regione Lombardia pertanto la mia domanda è legittima  e mi aspetto che l assessore alla Sanita o il Presidente Maroni rispondano nel merito  : “chi paga questo numero verde legato alla prenotazione di visite private e , oltretutto come mai è legato a solo a pochissime  strutture ? paga  la #regione Lombardia, quindi i lombardi  ? #Maroni e #Gallera mi diano cortesemente una risposta… chi paga questo numero verde utilizzabile anche dai cellulari 800890890 legato alle visite a pagamento,la Regione ? e come mai si puo prenotare visite private utilizzando il numero verde gratuito da cellulare solo per pochissime  strutture cosi dette “aderenti all iniziativa “? che iniziativa ?

Resto in attesa di una cortese risposta che credo sia  utile informare  i cittadini che pagano le tasse e che andranno a votare tra qualche giorno per l autonomia della regione Lombardia come vengano fatte alcune scelte.. !

Al momento mi sembra piu che altro che si continui a togliere  un diritto ai” poveri per darlo ai ricchi…

Un saluto a tutti voi

FB: Paola Graziella Vallelunga Paola Graziella Pres Vallelunga Paola GVallelunga

www.rinnovamentoxlitalia.it

www.regionelombardia.it

 Presidente del Partito politico RINNOVAMENTO PER L’ITALIA
RINNOVAMENTO PER L'ITALIA

TITLE


This is a fully customizable box builder plug-in. Display marketing info, images, text etc... as you wish

( partito senza inciuci senza padrini ne padroni e senza fondi publici  )

Mantovani, Maroni, Gallera, Rinnovamentoperlitalia, Vallelunga, Sanità, Regione Lombardia

#regionelombardia

MILANO ELEZIONI 2016 LA PRESIDENTE VALLELUNGA FA RICORSO AL TAR CONTRO IL COMUNE, SALA ED I 316 ELETTI.

Oltre alla denuncia, presentata alla Procura della Presidente dell’organizzazione politica Rinnovamento per l’Italia Paola Graziella Vallelunga è stato presentato il Ricorso al TAR Lombardia di Milano contro, il Comune di Milano nei confronti di Giuseppe Sala + altri 316 eletti a seguito dei risultati elettorali sia del primo turno domenica 05 luglio 2016 che del ballottaggio del 19 luglio.
I motivi che hanno indotto la Presidente Vallelunga che era Candidata, al Consiglio Comunale di Milano in una Lista Civica di centrodestra, a presentare prima una denuncia in Procura e poi il Ricorso al TAR sono diversi, dice: Francesco Maurizio Mulino segretario nazionale dell’Organizzazione politica, vanno dal conteggio delle schede elettorali che in un Municipio visionato attraverso lettura di verbali di sezione, risulterebbe che 26.000 schede abbiano avuto destinazione ignota, mancanti nei calcoli dichiarati nei verbali ad altre gravi irregolarità segnalate nel ricorso al TAR.
Continua la Presidente Vallelunga, Anche dalla testimonianza del Candidato Francesco Sicignano (che ha preso visione e copia di tutti i verbali originali), c’è la conferma che come da noi riscontrato i conti sui verbali non tornano.…
In riferimento ai verbali elettorali intesi, quali verbali originali di Sezione, redatti di pugno dagli scrutatori e

Read moreMILANO ELEZIONI 2016 LA PRESIDENTE VALLELUNGA FA RICORSO AL TAR CONTRO IL COMUNE, SALA ED I 316 ELETTI.

it Italiano
X