Minaccia di Morte al Segretario di Rinnovamento per l’Italia per aver difeso Berlusconi

Ormai siamo stufi, la Ns. Presidente Paola Graziiella Vallelunga perde il Lavoro (Conduttrice radiofonica) perché sui social difendeva Silvio Berlusconi, ed il 13 aprile 2018 per il medesimo motivo minacciano di Morte il Ns. Segretario politico nazionale Francesco Maurizio Mulino.

Non se ne può più di questo modo di fare, che moltissime

Read moreMinaccia di Morte al Segretario di Rinnovamento per l’Italia per aver difeso Berlusconi

PIETRANGELI CANDIDATO DA RPI E MSP AL CONSIGLIO COMUNALE DI ROMA LISTA STORACE

In qualità di segretario di Roma & Area Metropolitana de Rinnovamento per l’Italia, sostenuto anche dall’alleato Movimento Sociale Popolare  sono candidato al Consiglio comunale di Roma nella lista STORACE che appoggia il candidato  SINDACO di ROMA, Alfio Marchini, il sostegno a Marchini nasce da un atto di responsabilità verso Roma; da anni sono impegnato in prima linea nelle problematiche del lavoro, nel sociale e nella tutela del territorio.

Insieme a Francesco STORACE e ad Alfio MARCHINI, con l’appoggio della Presidente Graziella Paola Vallelunga de RPI e del Movimento Sociale Popolare dobbiamo in primo luogo restituire DIGNITA’ A ROMA CAPITALE D’ITALIA.

In prima persona ho intenzione di lavorare per iniziative in favore delle PMI della capitale, cuore pulsante del tessuto economico capitolino, come ad esempio la valutazione di misure tampone per la ripresa, tipo progressiva riduzione d’imposte come occupazione suolo pubblico, pubblicità, ecc., avviando anche la progettazione di piani di rilancio; come ad esempio la persecuzione della legalità contro ogni forma di abusivismo, in favore di commercianti , tassisti, ecc., per quest’ultimi già abbiamo posto in essere azioni in loro tutela (Risciò) perché chi esercita regolarmente ha il diritto di esser tutelato dalle istituzioni.

Altre tematiche che ritengo fondamentali per la dignità di Roma e dei Cittadini, sono la sicurezza e le politiche sociali, politiche per il lavoro, per l’economia, per il decoro sociale, partendo dal baratto amministrativo in attesa della progressiva diminuzione delle tasse locali, proseguendo con il progetto Mare di Roma motore di sviluppo, passando per le ricchezze storiche sino ad arrivare alla programmazione economica territoriale.

Questo perché solo con una buona politica di programmazione, tutela e crescita economica, un territorio cresce e progredisce, raggiungendo ex novo quella magnificenza che ROMA CAPUT MUNDI ha avuto in passato, la quale GLORIA ed ORGOGLIO vogliamo restituire ai CITTADINI DI ROMA.

Nel programma della mia candidatura,  lavorerò anche per la salute dei cittadini di Roma, partendo dall’ambiente con il piano AMIANTO Comunale, con il fine di aumentare la qualità della vita nella nostra città, senza dimenticare la necessità di agire contro i roghi tossici accesi nei campi rom, i quali siti non dovranno più insistere nella ns città, con giuste politiche.

Altresì e non in ultimo, sarò favorevole a 360° per l’istruzione nella capitale, partendo dall’edilizia scolastica.

Personalmente ho tanti obiettivi, per la mia città, li vorrei realizzare con la politica partecipativa, quella vera e non a chiacchiere, per restituire DIGNITA’ e CONCRETEZZA alla nostra città, ove MALAPOLITICA E MALAFFARE hanno governato sino ad oggi.

Tutto ciò è possibile farlo solo insieme………………………a VOI……………….NOI INSIEME PER ROMA.

SE AMI ROMA  SOSTIENI LA MIA CANDIDATURA, UNA SCELTA DE CORE X ROMA !!

SOSTIENI LA LISTA STORACE E ME AL CONSIGLIO COMUNALE SCRIVENDO

ENNIO PIETRANGELI

LISTA STORACE

CANDIDATO SINDACO ALFIO MARCHINI

RINNOVAMENTO PER L’ITALIA DENUNCIA GOVERNO E PARLAMENTO

ORASTOP!!!!!è ora di dire basta, è il momento di rimettere le cose a posto ed iniziare un profondo processo di Rinnovamento del Paese.
Continuano a riversare fango sull’Italia, quasi tutti i Media ITALIANI E STRANIERI hanno scritto che l’Italia è entrata in Europa” grazie” al fatto che qualcuno ha falsificato i documenti necessari all’ingresso dell’Italia in Europa.

Siamo stanchi di sentire ancora oggi queste parole lesive sia per l’Italia che per noi cittadini,in quanto se è cosi non solo siamo stati presi in giro e inseriti in un calderore che comunque ci avrebbe inevitabilmente portato alla riovina non avendo le caratteristiche economiche per mantenere florido il Nostro Paese ma è stato ancora una volta trasmesso al Mondo il messaggio che l’Italia è il Paese dove l’illegalità prolifera in tutto e per tutto dando come sempre l immagine al mondo di un Popolo corrotto quando che invece l italia è un Paese fatto anche di tantissime persone oneste che la mattina si svegliano all alba per andare a lavorare con onestà e che per la loro onestà si sono addirittura suicidati a seguito dei debiti involontari con lo Stato che spesso erano causati dallo Stato stesso….. Noi di Rinnovamento per l Italia non vogliamo e non possiamo stare con le mani in mano , qui ne vale della vita degli italiani qui ne vale della Nostra italia qui ne vale della nostra dignità e del nostro futuro!!!!!Siamo stanchi di sentire sbraitare in tv sempre le solite cose dai soliti politici colpevoli spesso di malapolitica e riciclati a nuovi paladini dell italia !!!! nelle vesti di Presidente di Partito Paola Graziella Vallelunga e Segretario Nazionale Francesco Maurizio MUlino legali rappresentanti del Partito Rinnovamento per l Italia abbiamo deciso di mettere uno STOP a tutto ciò !!!! PALADINI DELLA CHIAREZZA E TRASPARENZA ci siamo recati dalle Forze dell ordine e abbiamo sporto denuncia contro il Governo ! vogliamo sapere se è vero che l’Italia è entrata in Europa perché qualcuno ha prodotto documenti falsi alla Comunità Europea o recanti false dichiarazione?? ebbene se ciò corrisponde al vero vogliamo sapere chi ha prodotto la falsa documentazione, a nome e per conto di chi è stata prodotta e a quale fine ? ricordiamoci che nessun referendum è stato fatto in l Italia per chiedere ai cittadini cosa ne pensassero in merito all EURO . Rinnovamento per l’Italia ha sporto quindi a Luglio 2015 Denuncia nei confronti di chiunque abbia ,eventualmente, se vero, manomesso i conti pubblici e ingannandoci portato alla rovina ci aspettiamo che la Magistratura indaghi, verifichi e se qualcuno ha commesso atti illeciti che paghi come qualsiasi cittadino che delinque e possa risarcire tutti gli Italiani che in questi anni hanno subito mortificazioni e gravi danni per colpa dell EURO. Rinnovamento per l Italia si costituisce parte civile nei confronti di tutti i cittadini che eventualmente sono stati danneggiati Nel caso tale documentazione risulti non falsificata nei contenuti è ora di dire basta a quelle parole che ancora oggi infangano il Paese ed i suoi cittadini…..

Il giorno 3 luglio 2015 11:22, f.mulino@virgilio.it ha scritto:
Stop and go! è ora di dire basta, è il momento di rimettere le cose a posto ed iniziare un profondo processo di Rinnovamento del Paese.
Continuano ha riversare fango sull’Italia, quasi tutti i Media hanno pubblicato scrivendo che l’Italia sarebbe entrata in Europa grazie al fatto che qualcuno ha
falsificato i documenti necessari all’ingresso dell’Italia in Europa. Siamo stanchi di sentire ancora oggi queste parole lesive sia per l’Italia che per noi cittadini, viene ancora una volta trasmesso il messaggio che l’Italia sia il Paese dove l’illegalità prolifera in tutto. Vogliamo chiarezza e trasparenza è vero che l’Italia è entrata in Europa perché qualcuno ha prodotto documenti falsi o recanti false dichiarazione?? ebbene se ciò corrisponde al vero vogliamo sapere chi ha prodotto la falsa documentazione? a nome e per conto di chi è stata prodotta? nessun referendum è stato fatto in Italia per chiedere ai cittadini cosa ne pensassero in merito. Rinnovamento per l’Italia ha sporto Denuncia e si aspetta che la Magistratura indaghi, verifichi e se qualcuno ha commesso atti illeciti che paghi come qualsiasi cittadino che delinque. Nel caso tale documentazione risulti non falsa , non falsificata nei contenuti è ora di dire basta a quelle parole che ancora oggi infangano il Paese ed i suoi cittadini.

MILANO A FERRO E FUOCO E LE FORZE DELL’ORDINE SOFFRONO

I Rivoluzionari a Milano. La Solidarietà alle forze dell’ordine arriva anche dai vertici del Partito Politico “Rinnovamento per l’Italia” che si rammarica delle sofferenze a cui sono sottoposti i cittadini ed i tutori della legge, sofferenze inflitte non dai rivoluzionari, ma da una classe politica che in Parlamento non è in grado di dare risposte adeguate.

Le Forze dell’ordine Pubblico sono bloccate nell’operare, scarse anche le attrezzature ed il numero degli agenti in rapporto alle attuali necessità, subiscono l’inoperosità e la legislazione nazionale che favorisce chi danneggia e non chi Tutela.

La Presidente di Rinnovamento per l’Italia Paola Graziella Vallelunga ed il Segretario Politico Nazionale Francesco Maurizio Mulino prendono le distanze da tutti i Partiti presenti in Parlamento in particolare NCD + PD + Forza Italia + FDI + Lega Nord + M5S ed altri….,ritenendoli incapaci di condurre un’azione politica Pro-cittadini e Pro-Stato, prende le distanze auspicandone immediate dimissione dal Ministro Angelino Alfano, dal Primo Ministro Matteo Renzi e dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella reo, secondo Rinnovamento per l’Italia, di non essersi dimostrato Garante ne della Costituzione ne del Popolo. Chiediamo, continuano i Vertici del Partito le immediate Dimissioni di Alfano per incapacità dimostrata nell’assunzione delle politiche attinenti al suo ruolo istituzionale, pessima la gestione del problema immigrazione  così come si ritiene pessima la gestione degli accadimenti a Milano, frutto della politica insensata del Governo e del Parlamento che ne concede la continuità, frutto di una mala politica che vessa i cittadini fomentando così accadimenti disastrosi che rischiano di essere solo il principio di situazioni politiche interne al Paese ben più gravi.

L’accanimento ad opera dei rivoluzionari si è visto a Milano, con bombe carta e molotov, disastri che le istituzioni non hanno previsto che potevano facilmente prevedere ed evitare, invece di farsi trovare di fatto impreparati. Ci chiediamo se questa classe politica sconsiderata persevererà con la sua azione cos’altro accadrà in Italia.

Siamo distanti dalle azioni distruttive dei rivoluzionari e ci auguriamo che tali azioni non diventino sempre più gravi.

Ribadiamo infine la nostra solidarietà alle Forze dell’Ordine Pubblico a cui chiediamo anche noi continuità un sforzo nel grande impegno che tutti i giorni dimostrano di avere verso il Paese, nonostante il Governo e l’attuale Ministro perseverano nell’assenza di adeguate risposte.

Nell’occasione consigliamo il potenziamento delle risorse economiche per la Sicurezza interna nazionale,  l’uso delle Guardie Particolari Giurate e di tutto il comparto Sicurezza Privata in supporto alle Forze dell’Ordine Pubblico, l’attuazione di politiche Pro-cittadini e Pro-Stato.

Rinnovamento per l’Italia

ufficio stampa

ufficiostampa@rinnovamentoperlitalia.tv

MILANO A FERRO E FUOCO E LE FORZE DELL’ORDINE SOFFRONO

I Rivoluzionari a Milano. La Solidarietà alle forze dell’ordine arriva anche dai vertici del Partito Politico “Rinnovamento per l’Italia” che si rammarica delle sofferenze a cui sono sottoposti i cittadini ed i tutori della legge, sofferenze inflitte non dai rivoluzionari, ma da una classe politica che in Parlamento non è in grado di dare risposte adeguate.

Le Forze dell’ordine Pubblico sono bloccate nell’operare, scarse anche le attrezzature ed il numero degli agenti in rapporto alle attuali necessità, subiscono l’inoperosità e la legislazione nazionale che favorisce chi danneggia e non chi Tutela.

La Presidente di Rinnovamento per l’Italia Paola Graziella Vallelunga ed il Segretario Politico Nazionale Francesco Maurizio Mulino prendono le distanze da tutti i Partiti presenti in Parlamento in particolare NCD + PD + Forza Italia + FDI + Lega Nord + M5S ed altri….,ritenendoli incapaci di condurre un’azione politica Pro-cittadini e Pro-Stato, prende le distanze auspicandone immediate dimissione dal Ministro Angelino Alfano, dal Primo Ministro Matteo Renzi e dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella reo, secondo Rinnovamento per l’Italia, di non essersi dimostrato Garante ne della Costituzione ne del Popolo. Chiediamo, continuano i Vertici del Partito le immediate Dimissioni di Alfano per incapacità dimostrata nell’assunzione delle politiche attinenti al suo ruolo istituzionale, pessima la gestione del problema immigrazione  così come si ritiene pessima la gestione degli accadimenti a Milano, frutto della politica insensata del Governo e del Parlamento che ne concede la continuità, frutto di una mala politica che vessa i cittadini fomentando così accadimenti disastrosi che rischiano di essere solo il principio di situazioni politiche interne al Paese ben più gravi.

L’accanimento ad opera dei rivoluzionari si è visto a Milano, con bombe carta e molotov, disastri che le istituzioni non hanno previsto che potevano facilmente prevedere ed evitare, invece di farsi trovare di fatto impreparati. Ci chiediamo se questa classe politica sconsiderata persevererà con la sua azione cos’altro accadrà in Italia.

Siamo distanti dalle azioni distruttive dei rivoluzionari e ci auguriamo che tali azioni non diventino sempre più gravi.

Ribadiamo infine la nostra solidarietà alle Forze dell’Ordine Pubblico a cui chiediamo anche noi continuità un sforzo nel grande impegno che tutti i giorni dimostrano di avere verso il Paese, nonostante il Governo e l’attuale Ministro perseverano nell’assenza di adeguate risposte.

Nell’occasione consigliamo il potenziamento delle risorse economiche per la Sicurezza interna nazionale,  l’uso delle Guardie Particolari Giurate e di tutto il comparto Sicurezza Privata in supporto alle Forze dell’Ordine Pubblico, l’attuazione di politiche Pro-cittadini e Pro-Stato.

Rinnovamento per l’Italia

ufficio stampa

ufficiostampa@rinnovamentoperlitalia.tv

it Italiano
X