Mission

Rinnovamento per l’Italia, nello scenario politico si collocava al Centro-destra quale portatore di valori quali Democrazia, Libertà e Lavoro. Con la scomparsa delle ideologie politiche di Partiti e Movimenti così come le intendevano i Padri Costituenti, Rinnovamento per l’Italia che ha in se aderenti di differenti pensieri sui temi che discussi trovano poi un’unica visione politica è il nuovo Centro politico dell’Italia, capace di promuovere una concreta politica di rinnovamento del Paese conservando nel contempo i fondamenti culturali, tradizionali e di sovranità democratica del Popolo.

Rinnovamento per l’Italia – abbreviato RPI nasce da un’idea del segretario nazionale Mulino e della Presidente Vallelunga.

RPI è un Partito politico al quale possono aderire Cittadini, Movimenti ed Associazioni, per il rinnovamento politico, sociale ed economico dell’Italia, sostenitori della sovranità del Popolo e delle sue Libertà.

Rinnovamento per l’Italia si costituisce dalla sua nascita con Atto pubblico notarile ed è portatore degli interessi pubblici diffusi a tutti i livelli Istituzionali, in Italia, Europa ed all’estero.

Lo scopo di RPI è di concorrere a tutte le fasi elettive: territoriali, nazionali e della Comunità Europea, al fine di partecipare concretamente all’azione legislativa e gestionale nei vari gradi istituzionali ed in osservanza agli ideali democratici, morali, sociali, di libertà, fondamento della Carta Costituzionale della Repubblica Italiana alla quale RPI si ispira nella sua vita di promozione e propaganda politica e culturale.

Per noi di RPI la Carta Costituzionale necessita di modifiche importanti per stare al passo con i tempi, ma modifiche che non tocchino i fondamentali Diritti del Popolo, l’identità nazionale ed il valore Democratico di Libertà della Nazione.  

STATUTO  DEL PARTITO