Termini Imerese in facebook dicono: ma chista cu è?

A Termini Imerese ci sono alcuni male informati che appartengono o simpatizzano per altri Candidati Sindaco che spesso scrivono nei post di facebook “ Ma chista cu è? “

Vorrei dare una risposta a queste persone e nel contempo fargli una domanda non troppo complicata, semplice, poiché basta vedere i fatti…

Chi è la Candidata Sindaco Paola Vallelunga?

Ora in breve ve lo racconto.

La Presidente Vallelunga è una Donna nata a Termini Imerese con una famiglia molto ampia, madre, fratelli, nipoti, cugini ecc…, che vivono a Termini Imerese da sempre.  La Vallelunga si è attivata fino a diventare Presidente di Partito. Andiamo ai fatti…

La Vallelunga?

è quella Termitana che ha fatto riparare il Ponte di contrada Lignari, dopo che l’esondazione lo aveva distrutto, rammento ancora quando a mezzanotte  telefonammo alla Presidenza della Repubblica perché la Protezione civile si era dimenticata di mettere in salvo una famiglia che in auto stava per attraversare il fiume in piena, rischiando la vita (Burrafato se ne lavò le mani come Ponzio Pilato…) , quali vertici del Partito che spesso dialogano con le alte sfere dello Stato, mettemmo il funzionario di turno al Quirinale difronte all’emergenza, dicendo che occorreva una soluzione urgente ed immediata per mettere in salvo la famiglia Termitana per evitare una tragedia, il Funzionario si attivò immediatamente e la Protezione civile portò la famiglia in salvo;

è quella Termitana che in emergenza covid19 si scontrò con la segreteria del Commissario per i buoni alimentari, per fare inserire tutti i prodotti in vendita nei supermercati, carta igienica inclusa, tra i beni di prima necessità, dopo aver saputo che il Commissario lo aveva negato;

è quella Termitana che presentò un Esposto alla guardia di finanza, ottenendo il sequestro di una discarica abusiva a Termini, dove c’era addirittura un cavallo morto. Grazie a questo l’allora Sindaco fu obbligato, ripulire l’area;

è quella Termitana che scrisse all’allora Sindaco di accendere i riscaldamenti a scuola, perché i bambini di Termini avevano freddo;

è quella Termitana che ha ottenuto la messa in sicurezza di una via di Termini, via Geraci, scrivendo al Ministero al quale addossò la responsabilità nel caso qualcuno di Termini si fosse fatto male;

è quella Termitana che presento un Esposto a diverse autorità compreso la Prefettura di Palermo per far ritirare i cumuli di spazzatura per le vie cittadine, in quell’occasione le vie furono sgombrate dalla spazzatura, non era lei un Consigliere comunale Termitano o il Sindaco eppure la sua presenza anche in questa occasione ci fu;

è quella Termitana che ha scritto per abolire il pagamento delle strisce blu all’Ospedale di Termini;

è quella Termitana che presentò l’esposto per la questione del “Pennello a mare;

è quella Termitana che fece raccogliere 600 firme a Termini, per fermare la collocazione di un inceneritore a Termini;

è quella Termitana che in emergenza covid19, scrisse a Grandi Navi Veloci per far ripristinare il servizio cucina a bordo nave, per i nostri autotrasportatori;

è quella Termitana che ha fatto molte azioni per Termini Imerese ottenendo i risultati, nonostante, abbia la residenza altrove è sempre stata presente a Termini Imerese e nella sua qualità di Presidente di Partito non ha mai perso occasione di raccogliere tutti gli appelli che sono sempre arrivati dai cittadini di Termini;

Ma la Presidente Vallelunga non si è dedicata, come ovvio, essendo Presidente nazionale e non figura politica locale di Partito solo a Termini Imerese…

è quella Termitana che scrisse a tutti gli eurodeputati della commissione europea della pesca per far aumentare le quote di pesca spettanti all’Italia del Tonno rosso, quel tonno che pescano anche i pescatori Termitani, quel tonno rosso che finisce anche sulle vostre tavole;

è quella Termitana che ha tatto sequestrare contatori irregolari della luce a Milano ed in altre città;

è quella Termitana che scrisse al Ministero dell’economia chiedendo l’esonero dal Patto di stabilità dei comuni sotto i tremila abitanti;

è quella Termitana che scrisse al Ministro degli esteri chiedendo l’aumento dei servizi per i nostri concittadini in Venezuela;

è quella Termitana che scrisse al Ministero della Salute chiedendo di attenzionare le sacche di sangue e di effettuare i tamponi preventivi ai ricoverati ed ai sanitari, nel periodo covid19;

è quella Termitana che si mise a capo di 1000 guardie giurate di Roma organizzando una manifestazione sotto il Ministero del lavoro, fu convocata al tavolo ministeriale ed ottenne in favore delle Guardie Giurate la cassa integrazione speciale.

è quella Termitana Presidente di Partito la cui esperienza ha sviluppato una visione politica non solo del contesto cittadino ma anche di quello regionale, nazionale ed internazionale;

Ecco chi è la Presidente Paola Vallelunga.

Ora che vi ho raccontato solo alcune delle cose che ha fatto per Termini Imerese e per l’Italia la Presidente Vallelunga, una domanda voglio proprio farla a quei Termitani che scrivono su facebook: “ Ma chista cu è?

La domanda:

Qualcuno può spiegare, non dico per l’Italia come ha fatto la Vallelunga, ma almeno per Termini Imerese, cu sunnu e chi hanno fattu la Amoroso; Caratozzolo; Terranova; e tutti i Sindaci e consiglieri di maggioranza ed opposizione che si sono seduti e che ancora siedono sulle poltrone del Palazzo Comunale di Termini Imerese?

Aspetto con interesse che qualche Termitano, dia a me ed a tutti gli elettori di Termini Imerese una risposta, cosi da poter mettere su una bilancia la Vallelunga e gli altri Candidati e capire così, la bilancia delle cose fatte per Termini da che parte pende.

La differenza con il passato non sta solo nel voto di protesta alla mala politica, ma soprattutto sta nel voto per il futuro di Termini, un futuro che scelgono tutti gli elettori Termitani attraverso il proprio voto.

Segretario Mulino